Sport

Ancona, il 18 luglio tutti in piedi al Conti per ammirare Gianmarco Tamberi

C'è la data per il meeting internazionale di salto in alto con Gimbo e altri big sulle rinnovate pedane dell'impianto delle Palombare

Tamberi in gara all'OIimpico, foto Fidal

ANCONA – Comune di Ancona e Fidal sono d’accordo: si svolgerà il prossimo 18 luglio al campo d’atletica Italico Conti delle Palombare di Ancona il meeting internazionale di salto in alto con Gianmarco Tamberi e altri big, in vista delle Olimpiadi di Parigi. Dopo la delusione di Kosice di ieri sera (19 giugno), dove Gimbo è arrivato secondo con 2,23 fallendo i tentativi a 2,27, dunque una performance ben inferiore a quella della notte magica di Roma dello scorso 11 giugno, quando ha vinto la medaglia d’oro agli Europei con la misura stellare di 2,37, ora l’agenda di Tamberi prevede la partecipazione alla manifestazione che si svolgerà il 9 luglio a Szekesfehervar, in Ungheria. Poi il 12 luglio nel principato di Monaco in Diamond League, e infine la gara ad Ancona, fissata appunto per il prossimo 18 luglio: tra meno di un mese sulle rinnovate pedane del Conti, identiche a quelle che Tamberi troverà a Parigi per le Olimpiadi, i suoi fan potranno seguirlo da vicino prima di fare il tifo per lui alle Olimpiadi.

Gimbo sarà poi a Parigi per la cerimonia di apertura dei giochi olimpici sul lungo Senna come portabandiera azzurro insieme ad Arianna Errigo, anche lei fresca di titolo europeo, il 26 luglio. Dopo la cerimonia Gimbo tornerà a casa per ultimare la sua preparazione in vista della gara di salto in alto.

Sull’atteso evento del prossimo 18 luglio ecco Simone Rocchetti, presidente Fidal Marche: «Non siamo ancora entrati nel dettaglio della gara – spiega Rocchetti –, dei partecipanti se ne sta occupando direttamente la Fidal nazionale che con il suo ufficio organizzazione gestirà l’evento che sarà di caratura internazionale. Noi sappiamo che la pedana del campo Conti sarà investita di questa manifestazione, il Comune s’è reso disponibilissimo per la migliore riuscita dell’evento, noi siamo il gestore del Conti e dovremo fare in modo che tutto sia pronto per il 18 luglio.

Sarà un bellissimo evento, Tamberi aveva espresso il desiderio di gareggiare davanti al suo pubblico, anche per caricarsi davanti a tanti suo fan in vista delle Olimpiadi. Aspettiamo di incontrare il Comune, attraverso l’assessore Berardinelli, e vedremo cosa ci diranno dalla Fidal nazionale. Molto è partito dall’iniziativa di Tamberi, vedremo anche chi vorrà invitare, ma sono dettagli che Gimbo discuterà con la federazione a livello nazionale».

Ti potrebbero interessare