la vicenda

Rapporti sessuali con disabile, dipendenti Conerobus a processo per violenza sessuale

Rinviati a giudizio quattro addetti del trasporto pubblico che respingono ogni addebito. Un’indagine partita ad Ancona con una denuncia degli assistenti sociali che seguono la presunta vittima, una 55enne che soffre di un deficit psicologico mentale. Papaveri: «Non sapevamo nulla». A processo anche una coppia per circonvenzione di incapace

cronaca

Violentata da un ex pugile, lui si difende: «È stata lei ad offrirsi»

Convalidato l’arresto per il 30enne finito in manette domenica, a Senigallia, con l’accusa di violenza sessuale nei confronti di una 40enne. L’uomo ha ammesso solo un litigio. Cade l’accusa di sequestro, contestate le lesioni. Il gip lo ha rimesso in libertà con divieto di dimora nella provincia di Ancona

LA VICENDA

Aggredita a Vallemiano sotto il ponte, spunta un video

Una studentessa ha filmato con il cellulare la tunisina che sabato mattina, ad Ancona, ha cercato di mettersi in salvo da un tentativo di rapina e da una violenza sessuale (non è sfociata in un atto completo) da parte di un ghanese. I due erano sotto il cavalcavia dell’asse nord sud. Si indaga su giro di prostituzione in cambio di droga

cronaca

«Violentata mentre dormivo in auto» ma i giudici lo assolvono

Cadute tutte le accuse perché il fatto non sussiste nei confronti di un 29enne, residente all’epoca dei fatti a Castelfidardo, finito a processo davanti al collegio del tribunale di Ancona per violenza sessuale, lesioni e minacce. «La fine di un incubo – ha commentato il giovane tramite il suo avvocato Stefano Zoppichini – ogni volta che mettevo piede in paese mi sentivo additato e avevo paura»

cronaca

Botte e violenze in tre mesi di convivenza, condannato ex fidanzato

Quattro anni ad un operaio accusato di violenza sessuale, maltrattamenti e lesioni nei confronti di una 40enne con cui ha avuto una breve storia sentimentale. Lei lo ha denunciato dopo essere finita al pronto soccorso perché l’aveva sbattuta contro lo sciacquone del bagno

la decisione

Drogata e violentata nel parco, assolti in appello due 20enni

La Corte d’Appello ha ribaltato la sentenza di primo grado per due peruviani accusati di violenza sessuale aggravata nei confronti di una compagna di scuola. La giovane li aveva fatti finire a processo per presunti abusi subiti in via Ragusa