psicologia

Covid e inconscio, ecco perché sogniamo di più

Con la pandemia è cambiata anche la nostra vita onirica: fasi Rem più numerose e più durature rendono i sogni più vividi. La psicoterapeuta Lucia Montesi svela le immagini più ricorrenti e spiega i motivi che si celano dietro questa attività

psicologia

Natale in famiglia, perché può essere uno stress

Uno dei motivi di lite più frequenti nelle coppie durante le feste è decidere come dividere il tempo tra i parenti e con chi stare a pranzo o a cena. Il Natale amplifica tutto: i conflitti famigliari, le mancanze, ma anche la serenità

società

Paradossi del benessere

Oggi corriamo forsennati sulle strade e autostrade senza posa e dimentichiamo che anche la nostra mente ha invece altre vie su cui i nostri pensieri vagano e slittano ad ogni emozione. Una riflessione sui “tempi moderni” con il consulente di fitoaromaterapia/tecniche di rilassamento e respirazione Umberto Rocchi

PSICOLOGIA

La resilienza: mi piego ma non mi spezzo

La resilienza è la capacità di far fronte ad eventi destabilizzanti riorganizzando la propria vita in modo positivo e uscendo arricchiti dalle avversità, continuando a proiettarsi nel futuro

PSICOLOGIA

È Natale, perché non sono felice?

Questo è un periodo altamente stressante e critico per chi ha un disagio psicologico. Anche chi non ha disturbi particolari, può viverlo con un senso di malessere, di angoscia e malinconia

IPERTENSIONE

Pressione alta e stress: così non va

L’ipertensione è tra i principali fattori di rischio per le malattie cardiovascolari, anche per le donne. Quali sono i fattori di rischio? Lo abbiamo chiesto al dottor Cesare Boria, dirigente medico U.O. di Cardiologia Asur Marche Area Vasta 2 Jesi

Salute

Il mal di testa nei bambini

Scuola, stress, emozioni forti e stili di vita: i piccoli non sono purtroppo esentati da emicranie e cefalee. Come evitarli e come curarli? A che punto un genitore dovrebbe preoccuparsi? Ne parliamo con il Dottor Carlo Ciarmatori, Responsabile della Neurologia di Jesi, e la dottoressa Nelia Zamponi, direttore della Neuropsichiatria infantile del Salesi