attualità

Famelab Ancona: ecco i vincitori del talent show della scienza

Sono Mattia Naldoni, studente, e Silvio Lucchetti, dottorando di Ingegneria. Ora devono affronteranno la finale nazionale del talent show che si tiene a maggio. I partecipanti avevano a disposizione 3 minuti per appassionare pubblico e giuria ad un particolare progetto, ricerca oppure concetto scientifico

ricerca

Un metodo automatico per contare i pesci del mare

Computer vision ed intelligenza artificiale consentono a un team di ricercatori italiani e spagnoli coordinato dall’Istituto di scienze marine del Consiglio nazionale delle ricerche di monitorare in modo automatico le variazioni di abbondanza delle specie marine: lo studio è pubblicato su Scientific Report

pianeta scuola

Da Jesi e Montemarciano in Turchia per la scienza

Elisa Ausili, Noor Gholam e Lorenzo Soverchia frequentano l’ultimo anno dell’indirizzo biotecnologie ambientali dell’Iis Galilei. Con un loro progetto sul plexiglas parteciperanno a due importanti appuntamenti sia a Smirne sia a Taipei

IL CONCORSO

Famelab, i nomi dell’edizione 2018 del talent show della scienza

I sei partecipanti hanno raccontato in soli tre minuti alcuni fondamenti della fisica, la pesca sostenibile, l’epigenetica, gli attacchi hacker, la paura e i cianobatteri, usando storie personali, un mappamondo, una rete fatta di spago e dei pacchetti di carta

SIPARIO

La Scienza sale sul palcoscenico del Teatro Mestica

Ad Apiro stasera (28 settembre) arriva il professor Walter Alvarez dell’Università di Berkeley in California, illustre studioso dell’estinzione dei dinosauri, il figlio del Premio Nobel per la fisica Luis Alvarez

il dibattito

“BioDIRITTI”: scienza, coscienza e diritto

Scienza, diritto e società a confronto. I temi del Biodiritto e della bioetica sono stati al centro del convegno “BioDIRITTI. Il linguaggio del Diritto dalla Deontologia medica alla Bioetica” che si è svolto ieri pomeriggio nella Facoltà di Medicina e Chirurgia

Scienza

Orizzonti robotici

Il ricercatore Lorenzo Natale sarà a Osimo mercoledì 25 gennaio alle 16 al teatrino Campana, per illustrare le sfide del futuro: si parlerà di automazione e robotica