il caso

Famiglia no-vax di Fabriano ricorre al Tar: a giorni l’udienza

Chiedono che il proprio figlio possa andare in uno dei tre istituti comprensivi cittadini. L’udienza con la richiesta di sospensiva è stata fissata per i primi di novembre. I dirigenti scolastici di Fabriano e Sassoferrato, dunque, hanno deciso di non accettare deroghe e di applicare la normativa attualmente in vigore

BRACCIO DI FERRO

Trasferimento scuola media, partecipata assemblea e momenti di contestazione

Non ci sarebbe altra soluzione alla questione legata al trasferimento della Giovanni Paolo II di Fabriano, nella palazzina comunale che ospita gli uffici dell’Anagrafe a partire dall’anno scolastico 2021/2022. Una soluzione osteggiata dai genitori, che hanno raccolto già oltre mille firme

CRONACA

Senigallia: musica troppo alta, i residenti protestano

La guerra dei decibel è già iniziata. Oggetto di contestazioni da parte degli abitanti della zona, la festa al centro sociale Bubamara che si è svolta senza necessità di interventi da parte delle forze dell’ordine

IL FATTO

Muffa e infiltrazioni d’acqua: a Fabriano si torna a protestare

Ogni volta che piove e nevica, gli appartamenti si trasformano in luoghi insalubri. Una situazione insostenibile di cui tutti sono a conoscenza da anni, ma sembra che nessuno si interessi per porvi un serio rimedio. Una residente: «Sono costretta a somministrare continuamente antibiotici ai miei figli perché spesso malati»

IL CASO

Protesta degli utenti dell’ospedale Engles Profili di Fabriano

La questione sicurezza degli utenti riporta agli onori della cronaca l’ospedale cittadino. Una situazione che è stata segnalata da persone che erano in attesa di una visita all’ambulatorio di Otorino Laringoiatria del presidio ospedaliero cittadino

cronaca

Due siringhe in strada nel cuore del centro storico di Fabriano

Fra il 2017 e i primi dieci mesi di quest’anno, sono una decina i ritrovamenti di questo genere, le ultime due in via Mamiani. Preoccupazione dei fabrianesi visto che, quasi sempre, le siringhe sono state trovate in luoghi ad alta frequentazione giovanile

la protesta

Erba alta e serpi in casa, la protesta dei residenti di via Sassi

Raccontano che è dal 2000 che la zona verde non viene curata con cadenza regolare. Alcuni di loro hanno personalmente tagliato l’erba dove hanno potuto. Ma ricordano che, pagando le tasse, hanno diritto a servizi adeguati. Effettuate le dovute segnalazioni

Cronaca

Droga e decibel, controlli a tappeto

Tre giovani segnalati alla Prefettura perché trovati in possesso di droga. Musica alta, riflettori accesi su un locale del lungomare sud