LA SENTENZA

Furti alle casse degli Autogrill, maxi condanna per i vigilantes

Tre hanno preso 4 anni ciascuno per furto aggravato. Assolto un quarto. Erano dipendenti di una società di trasporto valori. Sono accusati di aver intascato 238mila euro rubati dalle casse continue. Contestati tre colpi lungo l’A14: nelle strutture di Chiaravalle, Numana e Civitanova. Nel processo hanno sempre negato

LA SENTENZA

Fa prostituire baby squillo nel suo camper, condannata per favoreggiamento

Quattro anni alla 42enne finita a processo per prostituzione minorile a Senigallia. La donna è stata assolta dall’accusa di sfruttamento e induzione alla prostituzione. Erano stati i genitori di una 16enne a far partire le indagini perché avevano sospetti che la figlia si concedesse per soldi

cronaca

Manda a processo l’ex fidanzato poi muore suicida

Imputato per stalking, sfruttamento della prostituzione e lesioni un 45enne. Dopo una breve relazione sentimentale sbocciata ad Ancona con una 29enne lei lo aveva denunciato. La giovane è stata poi trovata impiccata. Su quella morte la mamma aveva chiesto chiarezza

DAL TRIBUNALE

Donne picchiate e derubate delle collanine, presunto rapinatore seriale a processo

È stato rinviato a giudizio per furto, rapina e autoriciclaggio Massimo Bruschi, 48 anni, ritenuto responsabile insieme ad un complice dominicano, Alexander Cesar Marte Fernandez, di almeno sei colpi commessi ad Ancona. Uno aveva riguardato una ex maestra, in via Camerano. Lo straniero ha patteggiato a 4 anni e 4 mesi

cronaca

Maltrattamenti al Bignamini, condannate due maestre

Il giudice, nella sentenza di oggi, ha riconosciuto solo l’abuso dei mezzi di correzione e non i maltrattamenti per cui erano imputate Simonetta Brutti e Paola Simoncelli, insegnanti della scuola speciale ospitata al centro di riabilitazione Don Gnocchi. Le due docenti erano finite a processo con l’accusa di aver picchiato 5 studenti disabili

CRONACA

Droga, padre e figlio ai domiciliari

Convalidato l’arresto del 60enne e del 28enne, residenti nell’hinterland senigalliese. Sono stati trovati in possesso di circa due chili e mezzo di droga. I due dovranno restare ai domiciliari in attesa del processo

la vicenda bancaria

Crac Banca Marche, il tribunale: «Sequestrate 15 milioni agli ex vertici di Medioleasing»

Accolta la richiesta di Nbm. L’ordinanza è stata emessa sabato (2 dicembre), congelando così beni mobili, immobili e crediti, nei confronti di Michele Ambrosini, Giuseppe Barchiesi, Massimo Bianconi, Lauro Costa, Claudio Dell’Aquila e Tonino Perini. Solo Perini e Barchiesi possiedono patrimoni da cui attingere. Gli altri non hanno più nulla

il caso

Picchiato e rapinato in un casolare per un debito di droga

Un 24enne jesino avrebbe preso 100 grammi di hashish per un valore di 500 euro, senza pagarla. Portato in una zona appartata sarebbe stato preso a pugni e calci fino a riportare la frattura di uno zigomo. In quattro ora rischiano il processo per rapina, lesioni aggravate e tentata estorsione

PRIMO PIANO

Processo per corruzione Banca Marche, parla Bianconi: «Non proponevo io i finanziamenti»

L’ex direttore generale dell’istituto di credito è stato sentito per la prima volta oggi (1 dicembre), in aula, al tribunale di Ancona, dove è imputato per corruzione tra privati. La vicenda dei crediti si è intrecciata a quelle personali relative alla moglie alla quale era intestata una società. «Eravamo già separati prima che arrivassero gli avvisi di garanzia dell’inchiesta»