CRONACA

Droga e armi in casa, arrestato

Una calibro 22, otto mila euro in contanti, ma anche sostanze stupefacenti e materiale per il confezionamento sono state trovate nell’abitazione di Ostra

ULTIM'ORA

Pistola contro un mendicante di colore e una negoziante, denunciati due studenti

Paura in corso Amendola, ad Ancona. Attorno alle 11 di oggi, la titolare della lavanderia Tic Tac ha telefonato al 113. «C’è un giovane armato». Si è temuta l’emulazione dopo il caso di Traini a Macerata. «Era uno scherzo di carnevale», hanno detto i due, fermati dai carabinieri. Ora dovranno rispondere di minacce e procurato allarme

CRONACA

Ladri in fuga con la pistola

Ignoti hanno fatto irruzione nell’abitazione di un’agente della Municipale a Vallone di Senigallia. La polizia indaga sull’accaduto. Rubati anche gioielli per un valore di 2500 euro

cronaca

Tentata rapina alla cartolibreria di Pianello di Ostra

Due uomini con il volto coperto da sciarpa ed occhiali da sole sono entrati in un esercizio in località Pianello di Ostra ed hanno minacciato la titolare con una pistola. La donna ha iniziato a gridare mettendoli in fuga

CRONACA

Armato di pistola tenta di rapinare una banca, caccia al malvivente

Un uomo corpulento è entrato nell’istituto di credito di Ancona e sotto la minaccia di una pistola ha intimato la cassiera di dargli il denaro. I soldi rinchiusi all’interno della cassaforte temporizzata, hanno fatto desistere il malvivente che si è dato alla fuga

cronaca

In bici con pistola e katana, denunciato

Un 29 enne è stato fermato dalla Polizia di Senigallia in sella ad una bicicletta. Nella sua auto aveva una grossa katana ed una mazza da baseball. È stato denunciato per furto e porto abusivo di armi,  segnalato alla locale Prefettura come assuntore di stupefacenti

CRONACA

Anche una pistola nel bottino di una banda di giovani ladri

Oltre ai monili d’oro razziati in un’abitazione di Chiaravalle, anche l’arma, che era chiusa in un cassetto, Ma i Carabinieri, tramite un’impronta, sono riusciti a risalire ai tre “topi” che erano già stati arrestati