PRIMO PIANO

Tavolo permanente sul lavoro, le opposizioni felici per il risultato

Partito Democratico, gruppo Scattolini-FdI-Lega e Fabriano Progressista tornano su quanto accaduto il 22 novembre con il via libera all’approvazione di un odg con il quale si istituisce un tavolo permanente, con la presenza di sindacati e associazioni di categoria, per affrontare questa importante tematica

politica

Sicurezza a Fabriano, la ricetta della Lega Nord

Si stanno raccogliendo adesioni per la nascita di un’Associazione, Fabriano in sicurezza, con un logo e una mail per avere informazioni e raccogliere adesioni. Niente di politico, ma da capirne la fattibilità

la presa di posizione

Assegnazione case popolari, la Lega Nord di Fabriano chiede modifiche

Potranno accedere alle graduatorie soltanto gli stranieri residenti da almeno dieci anni sul territorio nazionale con regolare permesso di soggiorno. Per ottenere l’alloggio, tutti dovranno dimostrare di risiedere e lavorare da almeno cinque anni nel bacino di utenza del territorio comunale

sanità

Ospedale di Osimo, tutti uniti per pronto soccorso e Maternità

Il capogruppo della Lega Nord in Consiglio regionale, Sandro Zaffiri ha presentato una mozione sulla riqualificazione del reparto d’accettazione e urgenza del “Ss. Benvenuto e Rocco” e sulla sperimentazione per l’integrazione tra il presidio di Osimo e l’Inrca di Ancona. In Consiglio a Osimo intanto maggioranza e opposizione si compattano

RACCOLTA FIRME

Banchetto Lega Nord contro lo “ius soli”

Sabato e domenica in Corso Matteotti. Silvia Gregori, coordinatrice del Carroccio a Jesi e consigliera comunale: «La cittadinanza è un percorso interiore non solo esterno, un obiettivo, un’accettazione totale di obblighi, doveri e poi diritti dello Stato a cui si richiede»

la polemica

Lega Nord, la frana di Roncitelli non può più attendere

Dopo i new jersey che segnalano il dissesto nella frazione di Senigallia, non sono più stati fatti interventi nonostante in una lettera, mostrata dai leghisti, i lavori erano previsti nel 2016. Ora i residenti, attraverso il gruppo politico, chiedono un intervento urgente