cronaca

Claudio Pinti condannato a 16 anni e 8 mesi

Ad Ancona la sentenza per l’autotrasportatore di Montecarotto accusato dell’omicidio della ex compagna, deceduta per complicanze legate all’Aids e di lesioni gravissime nei confronti di un’altra donna. L’uomo era presente in aula

primo piano

Claudio Pinti: udienza rinviata per legittimo impedimento

Si sarebbe dovuta tenere oggi al Tribunale di Ancona ma è stata fissata al 14 marzo la seconda udienza del processo all’untore dell’hiv. La decisione del Gup Paola Moscaroli è arrivata poco fa in seguito all’impossibilità dell’uomo di prendervi parte a causa delle condizioni di salute

attualità

Claudio Pinti, il Pm chiede 18 anni per l’untore dell’Hiv

È la richiesta del Pm davanti al Gup Paola Moscaroli nella prima udienza del processo nei confronti dell’autotrasportatore di Montecarotto che deve rispondere dell’omicidio della ex compagna e di lesioni gravissime nei confronti di un’altra donna. L’uomo non era presente in aula

primo piano

Claudio Pinti, oggi il giorno del processo all’untore dell’Hiv

Questa mattina nel tribunale di Ancona il rito abbreviato nei confronti dell’autotrasportatore di Montecarotto che deve rispondere dell’omicidio della ex compagna e di lesioni gravissime nei confronti di un’altra donna. L’uomo non è presente in aula

cronaca

‘Untore’ dell’Hiv, 10 donne chiamano la questura: «Siamo state contagiate»

Le telefonate sono arrivate in questi giorni. Le presunte vittime hanno già fatto il test che ha rivelato che sono sieropositive. Avrebbero conosciuto Claudio Pinti in chat. Arrivati gli esiti delle analisi sul 35enne accusato di lesioni personali gravissime e omicidio volontario. L’uomo sarebbe incompatibile con la permanenza in carcere

cronaca

‘Untore’ dell’Hiv, un infettivologo per individuare l’epoca del contagio

Lo ha nominato la Procura per stabilire quando Claudio Pinti è diventato sieropositivo e se il contagio alla ex fidanzata che lo ha denunciato e fatto arrestare sia avvenuto attraverso di lui. La difesa però ha bloccato tutto riservandosi di chiedere l’incidente probatorio. Domani il Riesame per la scarcerazione

il caso

‘Untore’ dell’Hiv, scena muta davanti al Gip

Claudio Pinti, finito in manette per aver fatto sesso non protetto nonostante sapesse di essere sieropositivo, si è avvalso della facoltà di non rispondere durante l’interrogatorio di garanzia avvenuto oggi al carcere di Montacuto. Il suo avvocato ha chiesto gli arresti domiciliari

cronaca

È sieropositivo da 9 anni e contagia la fidanzata, arrestato untore di 35 anni (VIDEO)

L’operazione è stata portata a termine dalla squadra mobile di Ancona e dallo Sco. In manette per lesioni personali gravissime e dolose Claudio Pinti, autotrasportatore residente ad Agugliano. Avrebbe avuto rapporti non protetti con circa 200 donne conosciute anche attraverso i social network. Alla polizia avrebbe detto: «L’Hiv non esiste»

L'INTERVISTA

Aids, le Marche ai vertici del contagio

Prevenzione, educazione e informazione sono le lacune che hanno favorito la diffusione della patologia, insieme ad un calo dell’attenzione sul tema. Il punto con Andrea Giacometti, direttore della Clinica di malattie Infettive degli Ospedali Riuniti di Ancona

IL PROGETTO

Il Focolare cresce e punta sull’integrazione

Inaugurati due nuovi posti letto nella casa alloggio per persone con Hiv-Aids a Varano di Ancona. La struttura, fondata 15 anni fa dall’Associazione Opere Caritative Francescane ha ospitato nel corso degli anni 98 persone. Tra le attività organizzate: corsi di formazione, borse lavoro, collaborazioni con il mondo dell’associazionismo e produzione di miele