lavoro

Inserimento dei disabili nelle aziende: una nuova opportunità

Ieri pomeriggio ad Ancona, nella sede di Confindustria Marche Nord ad Ancona, il convegno. «Il lavoro è fonte di rapporti sociali, di scambio e di confronto ed è forse il modo più evidente per combattere la discriminazione culturale e sociale», spiega Claudio Schiavoni, presidente di Confindustria Marche Nord

il progetto

Vita Indipendente, la regione raddoppia i fondi stanziati

L’iniziativa consente alle persone con disabilità grave di ottenere ottimi risultati in termini di autonomia e inclusione sociale. La Giunta Ceriscioli, riunita questa mattina, ha infatti stanziato per il 2018 più di un milione e duecentomila euro

SOCIETÀ

Invecchiare bene. Ecco cosa occorre fare

Nelle Marche un italiano su quattro è over 65 anni, e, secondo le ultime proiezioni, nel 2020 il 23% della popolazione italiana si troverà in questa fascia d’età. Si è parlato di questo tema e di demenza ad Ancona con l’Associazione 50&Più e l’Inrca. Tra i relatori la neurologa Marilena Capriotti, docente nella scuola di Psicoterapia Psicoanalitica SAPP di Roma

CITTÀ

Chiaravalle avvia il Tavolo della parità

Un servizio per dare pareri ed indicazioni sulle politiche, sulle azioni amministrative, sulla promozione delle attività di sensibilizzazione che non riguardino solo le persone diversamente abili, ma i cittadini tutti

FORMAZIONE

“Insuperabili”: apre ad Ancona la prima scuola di abilità speciali

Il progetto è dell’associazione giovanile “Casa dei giovani Piero Alfieri”, in collaborazione con la Cooperativa “Centro Papa Giovanni XXIII”. Da novembre a febbraio si alterneranno quattro incontri che nascono dall’esigenza di sensibilizzare i giovani al mondo della disabilità

il riconoscimento

Lo sport che include, 350 mila euro dall’Europa a Jesi

Integrazione fra normodotati e persone con disabilità partendo dalla scherma: il progetto del Comune ottiene i fondi Erasmus + e mette la patria del Club più titolato al mondo al centro di iniziative che, da gennaio a settembre 2018, coinvolgeranno l’Italia e altri 11 Paesi

Viaggiare senza barriere

I viaggiatori con disabilità godono di tutele specifiche sia nel trasporto aereo sia in quello ferroviario, e che sono garantite da regolamenti europei. Gli alberghi e le strutture ricettive in grado di accogliere i portatori di handicap e, quindi, senza barriere architettoniche, però sono ancora, in Italia, meno di un terzo del totale