SERVIZI SOCIALI

Senigallia, Rsa e cure intermedie: cresce la risposta alle esigenze dei più deboli

Nuovi servizi assistenziali extraospedalieri vengono offerti dalla Fondazione “Opera Pia Mastai Ferretti” e dalla Fondazione “Città di Senigallia” in risposta alle crescenti esigenze di anziani, disabili, persone affette da demenze e altre appena dimesse dagli ospedali che necessitano di cure specialistiche

LA NOVITÀ

Osimo, Frolla inaugura il “Diversamente bar”

Da sabato 16 marzo, in città, c’è il nuovo locale del biscottificio artigianale che dà lavoro a ragazzi disabili. «Il nostro primo giorno è andato alla grande», hanno raccontato i ragazzi insieme agli ideatori del progetto

focus

Tre dicembre: Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità

«Le diversità, o meglio le differenze che ci caratterizzano, sono delle risorse che portano l’individuo a migliorare la qualità della propria vita e al benessere dell’intera comunità», dice Stefano Defendi, sociologo, impegnato sul campo in progetti della Regione

cronaca

Acquisti hi-tech sfruttando disabili, due arresti (VIDEO)

Un 21enne e una 17enne sono finiti in manette dopo una indagine della squadra mobile. Sfruttando l’amicizia di persone fragili sarebbero riusciti a far prendere loro finanziamenti per tv e cellulari costosi che poi rivendevano lasciando loro le rate da pagare

ATLETICA LEGGERA

Mancioli e Gerini verso i Mondiali IAADS

I due portacolori della Polisportiva disabili Mirasole di Fabriano parteciperanno ad ottobre alla competizione iridata riservata ad atleti con “sindrome di Down”, a Madeira in Portogallo

mobilità

Trenta nuovi mezzi per Conerobus. A bordo dei nuovi autobus euro 6

I mezzi per l’extraurbano entreranno in servizio nei prossimi giorni, altri 19 veicoli di ultima generazione scenderanno in strada in autunno. I nuovi bus sono stati acquistati con fondi europei e statali, per un importo complessivo di circa 7 milioni di euro

L'INIZIATIVA

Gruppo “Raoul Follereau”, quarant’anni di solidarietà

I quarant’anni di attività del gruppo “Raoul Follereau” di Castelfidardo saranno occasione di testimonianza viva e condivisione durante le due giornate di aggregazione, riflessione, memoria e gioia venerdì 29 e sabato 30 giugno