POLITICA

Aerdorica: consulenze affidate a terzi, la Leonardi vuole chiarezza

La segnalazione è stata fatta dalla Sezione regionale di controllo Corte dei Conti nel giudizio di parifica del rendiconto generale della Regione Marche per l’esercizio finanziario 2018. La capogruppo di Fratelli D’Italia ha presentato un’interrogazione all’assessore competente

PRIMO PIANO

Bilancio, debito ridotto: Marche promosse

La Sezione regionale di controllo Corte dei Conti ha parificato il rendiconto generale della Regione Marche per l’esercizio finanziario 2018. Criticità sono emerse nei capitoli di spesa relativi alle partecipate e alla spesa sanitaria

LA VICENDA

Rilievi del Mef: 12 archiviati, 6 finiranno alla Corte dei Conti

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze, da aprile a maggio 2016, ha sviscerato i vari capitoli di bilancio e le varie attività dell’amministrazione senigalliese. Il sindaco accusa la politica che ha sollevato sospetti, tensioni, cattiverie «imbarazzanti per chi le mette in atto e scoraggianti per la comunità»

la sentenza

Bidello con il doppio lavoro condannato a pagare il Miur

È quanto ha deciso la Corte dei Conti per un collaboratore scolastico di Fabriano che per sei anni ha prestato servizio anche in una lavanderia industriale, per 15 euro al giorno, senza l’autorizzazione prevista per i dipendenti pubblici. Ora dovrà risarcire il ministero per danno erariale per più di 11mila euro

soldi pubblici

Visite sanitarie intascate dai dipendenti Asur e tabaccaio in fuga con giocate del lotto, spariti all’Erario 22 milioni di euro

È quanto emerso oggi nel corso dell’inaugurazione dell’anno giudiziario della Corte dei Conti. Resi noti i dati dell’ultimo anno di attività della procura regionale. A Senigallia poliziotti condannati per buoni benzina. Ausiliario del traffico modificava le multe. Carabiniere si è intascato 55mila euro. De Rosa: «La criticità è recuperare il denaro dovuto, i soggetti condannati sono per lo più nullatenenti e il recupero medio al mese è di 150 euro»

conti

Spese del Comune nel mirino

Ispezione del Ministero dell’Economia e delle Finanze in Municipio a Jesi per chiedere conto di alcune uscite di bilancio riguardanti principalmente la vecchia amministrazione, ma anche l’attuale