economia

Confidi unico regionale, il neo presidente Paradisi: «L’accesso al credito delle imprese è la nostra priorità»

JESI – Maurizio Paradisi e Luciano Goffi. Saranno due jesini a presiedere e dirigere il Confidi unico regionale, nato dalla fusione per incorporazione tra Srgm, Fidimpresa Marche e Cooperativa Pierucci (leggi l’articolo). Un percorso, sostenuto dalla giunta delle Marche (pronta a stanziare 12 milioni) e caldeggiato con forza dallo stesso Paradisi, che si completerà ufficialmente […]

LA NOMINA

Paradisi alla guida del Confidi Unico Regionale

Ricoprirà l’incarico di presidente della Società regionale di garanzia Marche (Srgm) per tre anni. «Sarà fondamentale il nostro ruolo per sostenere gli investimenti delle imprese marchigiane in un periodo che vede una contrazione dei prestiti scesi nell’ultimo anno da 18,4 a 16,5 miliardi di euro», dice il neo eletto

tassazione locale

Tassa rifiuti, giù le bollette a Osimo nel 2018

Lo annuncia il sindaco Simone Pugnaloni spiegando che l’attività di accertamento sulla Tari ha permesso di incassare 160 mila euro nel 2017, somma che verrà restituita ai cittadini osimani con un calo delle bollette del 2,63 per cento

aziende

Caterpillar Hydraulics, sicurezza al top

L’azienda jesina è nella rosa dei premiati della quinta edizione del premio organizzato da Inail e Confindustria, con la collaborazione tecnica di Apqi (Associazione premio qualità Italia) e Accredia (Ente italiano di accreditamento), per il miglioramento continuo dei livelli di tutela della salute

l'esposizione

Mostra evento a Fabriano sulla storia della Carta

Nella sede dell’Archivio delle Cartiere Miliani, viale Pietro Miliani 31/33, dalle 15 alle 19, ingresso libero, sarà possibile ammirare la storica “Raccolta di carte antiche fabrianesi” del filigranologo Augusto Zonghi. Fino al 24 novembre

il confronto

Delegazione Vietnamita in visita a Confindustria Marche Nord

Presentare le opportunità di business offerte dal Paese del sud-est asiatico e le sue relazioni economico/commerciali con l’Italia, questo l’obiettivo dell’incontro odierno nella sede di Ancona dell’associazione degli imprenditori

ECONOMIA

Confindustria, pronti al rilancio del territorio

Investimenti nel fabrianese con i bandi degli Iti-Investimento Integrato Territoriale. Beneficiari degli interventi sarà l’area dei comuni di Fabriano, Sassoferrato, Genga, Cerreto d’Esi e Matelica. Ricerca, formazione, energia alcuni dei settori coinvolti

ECONOMIA

Cinquant’anni di Farfisa

Il primo centralino intercomunicante è del 1968, il primo videocitofono in bianco e nero arriva nel 1975 e alla fine degli anni Ottanta i sistemi di “home automation”. Sull’Arabia Saudita e il Regno Unito si concentra l’export dell’azienda osimana

ECONOMIA

La musica per l’agroalimentare delle Marche

Anche il Festival “Risorgimarche” di Neri Marcorè si impegna per aiutare migliaia di piccole aziende agricole delle aree del sisma, che hanno subito il crollo del 90% delle vendite

DIDATTICA

A scuola con Cubetto, il piccolo robot in legno

L’associazione di volontariato La Scuola Siamo Noi ha acquistato e messo a disposizione dei bambini della scuola per l’infanzia Ciampicali di Fabriano il giocattolo studiato per introdurre i piccoli alunni alla logica della programmazione

SCUOLA - LAVORO

Università, è “Innovation Day” con le migliori startup

Sarà dedicato a imprese e innovazione il secondo giorno di “Your Future Festival”. Martedì 9 maggio nell’Aula Magna ci sarà il “PITCH DAY”: presentazione di progetti imprenditoriali sviluppati dagli studenti partecipanti alla terza edizione del Contamination Lab

lavoro

«I dati sulla disoccupazione sono vergognosi»

Il presidente del Comitato territoriale fabrianese di Confindustria, Morgan Clementi, analizza i numeri diffusi del Ciof e chiede meno burocrazia e più ascolto da parte della classe politica a tutti i livelli

polemica

Tari, è ancora scontro Schiavoni-Mangialardi

In occasione dell’assemblea degli imprenditori marchigiani, il presidente di Confindustria Ancona ha contestato l’aumento della Tassa dei Rifiuti nel Comune di Senigallia. La replica del sindaco