la vertenza

Manifattura Tabacchi, sindacati in Comune a Chiaravalle

Consolidamento dell’attività produttiva e salvaguardia occupazionale. È quanto chiedono i rappresentanti dei lavoratori, oggi a colloquio con il sindaco di Chiaravalle, Damiano Costantini che condivide le loro preoccupazioni

politica

Cgil e Uil in piazza contro il ddl Pillon

La manifestazione si tiene ad Ancona in piazza Roma, dalle 10 alle 13. Iniziative anche a Macerata e Pesaro. «Si tratta di un disegno di legge maschilista, classista, ingiusto e antistorico» spiegano le sigle sindacali

economia

Donne e lavoro, Barbaresi (Cgil): «Ripartire dalla parità»

In Europa le donne guadagnano in media ancora il 16,2% in meno rispetto ai loro colleghi maschi: dunque, è come se dal 3 novembre a fine anno le donne lavorassero gratis. L’analisi del sindacato sulle Marche nelle parole della segretaria generale

economia

Beldomenico nuovo segretario dei metalmeccanici delle Marche

Rinnovo delle cariche al congresso regionale Cgil. Il neo eletto: «C’è l’esigenza di porre più attenzione alla sicurezza e di combattere tutte le diseguaglianze dentro e fuori i luoghi di lavoro». Matteo Pintucci alla guida della Fp Cgil

lavoro

Appalti ferroviari, domani il terzo sciopero

«Il settore è colpito da anni da una grave crisi economica conseguente alle scelte delle società del Gruppo Fs di frammentare oltre misura i lotti ed accettare ribassi eccessivi nelle gare», spiegano le segreterie generali di Filt Cgil, Fit Cisl, Uilt, ugl Taf, Slm Fast Confsal. Ecco cosa si chiede

mercato del lavoro

Contratti stabili, le Marche fanalino di coda tra le regioni

«Il tema della precarietà dovrebbe interessare la politica e le imprese perché senza occupazione stabile non può esserci una ripresa complessiva del paese e della nostra regione», dice Giuseppe Santarelli, segretario regionale Cgil. Tutti i numeri di questi primi mesi dell’anno

la mobilitazione

Appalti ferroviari, sciopero e sit-in ad Ancona per salvare 30 posti di lavoro

Le ragioni della protesta, proclamata per lunedì 24 settembre da Filt Cgil, Fit Cisl, Uil trasporti, Ugl e Fast, sono da ricercare «nell’affidamento dei lotti al massimo ribasso, nel cambio continuo delle imprese cui viene affidato il servizio, nella mancata applicazione delle clausole sociali e occupazionali e anche nell’ esaurimento degli ammortizzatori sociali»

IL CASO

Vandali alla Cgil di Chiaravalle

Solidarietà per l’atto vandalico alla bacheca della Cgil dove era esposto il manifesto della campagna nazionale “Mai più fascismi” da Rifondazione e dal Ps che parla di una provocazione codarda

PRIMO PIANO

Sanità marchigiana: Volpini replica alle criticità evidenziate dai sindacati

Il presidente della IV Commissione Sanità Regionale, risponde alla nota stampa diramata da Cgil, Cisl e Uil sui risultati emersi dall’indagine condotta dalla Scuola Universitaria Superiore S. Anna di Pisa. Nel nuovo Piano Sanitario Regionale «l’attenzione sarà focalizzata proprio a risolvere le principali situazioni di criticità»

focus

Cgil, Cisl e Uil: luci e ombre del sistema sanitario regionale

Pubblicati i primi report dell’indagine della Scuola Universitaria Superiore S. Anna di Pisa, che analizza le performance del settore sanità in 12 regioni, valutando circa 300 indicatori relativi al 2017. Il commento della segretaria regionale Cgil Marche Daniela Barbaresi

FOCUS

Infortuni sul lavoro, in aumento le denunce nelle Marche

Nell’industria, nel 2017, si registra un più 4,1%, con una crescita consistente nei settori delle costruzioni, del legno, della moda e dei trasporti. Cgil parla di «emergenza nazionale e regionale alla luce di una ripresa occupazionale, contrassegnata però da un aumento della precarietà con contratti sempre meno garantiti e più discontinui»

economia

Lavoro, si torna a crescere nelle Marche

Segno più, dopo tanto tempo, per l’occupazione in regione. È quanto emerge dai dati forniti dall’ISTAT ed elaborati dall’IRES CGIL Marche e relativi al primo trimestre 2018

LA PROTESTA

Sicurezza sul lavoro, venerdì due ore di sciopero

È stato indetto per il 25 maggio dalle segreterie regionali di Cgil, Cisl e Uil in seguito agli incidenti accaduti di recente anche nelle Marche. Annunciata anche una mobilitazione collettiva sul territorio