attualità

Mense scolastiche, Jesi premiata per l’impiego del biologico

Arriveranno 210mila euro dal Ministero delle politiche agricole. «Nel capitolato d’appalto del 2013 la quota d’utilizzo di prodotti bio richiesta era dal 70%, nell’ultimo bando la soglia è stata innalzata al 90%». Ricorso amministrativo pendente sull’affidamento

economia

Agricoltura bio tra presente e futuro. A Fossombrone un convegno

«Bisogna fare attenzione a non cadere nelle stesse dinamiche che si sono registrate nell’agricoltura convenzionale: i fatturati dell’aziende aumentano, ma i redditi degli agricoltori sono sempre più precari», dice Francesco Torriani, presidente del Consorzio Marche Biologiche

AGRICOLTURA

Fondazione Girolomoni, un premio di laurea per la formazione

L’Università di Urbino e l’ente di Isola del Piano insieme per la cultura del biologico e del biodinamico. La premiazione e l’inaugurazione del corso avverranno nell’ambito del convegno “Le Marche della rinascita – Marche sostenibili”, organizzato dal Consiglio della Regione Marche

aziende

Fileni Bio debutta al Sana di Bologna

Importante appuntamento al Salone internazionale del biologico e del naturale per l’agroalimentare marchigiano, dall’8 all’11 settembre, con le principali produzioni green della regione

L'INIZIATIVA

Orti a scuola. L’esperienza del Trillini di Osimo

Riscoprire i prodotti della terra, la stagionalità, le diverse tecniche di coltura. Sono questi alcuni degli obiettivi del progetto portato avanti dall’Istituto comprensivo cittadino, e che si è concluso, di recente, con l’esposizione al mercato coperto dei prodotti coltivati dai bambini

L'EVENTO

Festival Hearth, a Piticchio in scena la natura

A Piticchio di Arcevia, dal 2 al 4 giugno, la terza edizione del festival multidisciplinare con eventi culturali, musicali e gastronomici, aventi per comune filo conduttore l’aspirazione ad un vivere più etico e sano

IL BANDO

Il Parco del Conero scommette sul biologico

Avviato nuovo Accordo agroambientale con Psr Marche. Parco del Conero: «La scelta del biologico rappresenta un’opportunità di rispetto ambientale e favorisce la produzione di frutta, cereali, vini e ortaggi»

L'INTERVISTA

Girolomoni, fare pasta e bene comune

Ad illustrare questa realtà produttiva marchigiana, che ha cinquanta dipendenti e più di 11 milioni di fatturato, Giovanni Battista Girolomoni, presidente della cooperativa agricola e figlio di Gino Girolomoni, figura da cui tutto è cominciato, precursore del biologico

AGRICOLTURA

Vini bio, boom nelle Marche

In regione aumentano le vigne e i consumi. Gli operatori crescono del 12%, sfiorando quota 2.500, mentre i terreni hanno superato i 63mila ettari, l’11% in più rispetto all’anno precedente