la vicenda

Jesi, Museo Stupor Mundi: c’è il bando

Servirà a individuare la start up che dovrà gestire la struttura. Proposte entro il 6 marzo, al vincitore 450 mila per i primi tre anni, somma «di entità ragionevole e rispondente ad un criterio di contenimento della spesa»

restyling all'orizzonte

Il Castelfidardo calcio si riprende la custodia dello stadio Mancini

La società biancoverde si è aggiudicata il bando comunale dopo la rinuncia della società di atletica: ne avrà la gestione fino a fine 2020. In seguito potrebbero partire i lavori per il manto in erba sintetica con un impegno di spesa di 300 mila euro a carico del Comune

opere

Impianti sportivi, in arrivo 290 mila euro

Il Comune di Falconara chiede un cofinanziamento nell’ambito del bando nazionale ‘Sport e Periferie’. Gli assessori Valentina Barchiesi e Marco Giacanella: «Grande lavoro di squadra»

il provvedimento

Trasferimento chioschi su sede fissa, c’è il bando

L’amministrazione comunale di Jesi sostiene economicamente i titolari di edicole, e di altre attività operanti su strada, che per cause di forza maggiore devono spostarsi all’interno di edifici

IL RICONOSCIMENTO

L’associazione Pdp Fsug di Fabriano vince un bando nazionale

Il progetto presentato, chiamato “Doors, porte aperte al Desiderio come Opportunità di Rigenerazione Sociale”, è risultato fra i vincitori e propone un Modello Educativo Integrato basato sulla Pedagogia del Desiderio accostata all’utilizzo delle Stem per contrastare la povertà educativa dei minori dai 10 ai 14 anni

LA VICENDA

Nessuna notizia sul bando di vendita della Tecnowind di Fabriano

In questo momento, si deve completare l’inventario, poi dovrebbe essere finalmente pubblicato. In attesa di ciò, il giudice ha anche concesso l’esercizio provvisorio. Quindi, 25 dei 247 dipendenti sono tornati in azienda per evadere un buon numero di commesse arrivate in precedenza

opere pubbliche

Waterfront: due offerte per la nuova illuminazione del fronte mare

Nei prossimi giorni verrà designata la Commissione che effettuerà le valutazioni delle due proposte pervenute. Al primo classificato sarà affidata con procedura negoziata la progettazione definitiva ed esecutiva. I lavori veri e propri inizieranno nella seconda metà del 2018 e l’intervento complessivamente durerà 18 mesi

la presa di posizione

Ex Mutilatini, Portonovo per Tutti: «Il bando smentisce la volontà di recupero dell’edificio»

Secondo l’Associazione di Promozione Sociale, nel bando ci sarebbero almeno due criticità: l’accesso ai fondi POR e la somma di 90mila euro da versare al momento della sottoscrizione del contratto di concessione per coprire un debito dell’amministrazione comunale nei confronti dell’Associazione Nazionale vittime civili di guerra che detiene ancora un diritto d’uso dell’immobile