la risposta

Accesso notturno in spiaggia, prime multe a Senigallia

Dopo gli atti vandalici da parte di giovani ubriachi in vari stabilimenti balneari e dopo le proteste degli operatori, ecco la reazione per far rispettare l’ordinanza che vieta di andare sull’arenile dalla mezzanotte alle ore 6: ben 38 violazioni da 400 euro

cronaca

Topi d’auto nel parcheggio dell’ospedale

Ignoti hanno messo a segno alcuni colpi ai danni di vetture lasciate in sosta nei pressi del nosocomio di Senigallia. Un cartello è stato affisso per mettere in guardia gli automobilisti

occhi elettronici

Jesi, telecamere su Pergolesi contro gli atti vandalici

Il Comune installerà la videosorveglianza nella “nuova” piazza al fine di evitare il danneggiamento del monumento, delle sedute e delle aiuole, anche in considerazione dell’imminente cantiere di Corso Matteotti

cronaca

Senigallia, auto in sosta danneggiate

Atti vandalici all’alba in viale IV novembre. Sull’accaduto indagano i carabinieri. Nei giorni scorsi danneggiati anche due murales e il presepe di Porta Lambertina

cronaca

Senigallia, tentato furto al Jolly Pub

Ignoti hanno provato a portar via l’insegna. Un fatto spiacevole che arriva in un momento delicato per il titolare del locale che lo scorso week-end ha perso la cognata in un incidente stradale

CRONACA

Agugliano, vandali devastano il bagno dei disabili

Al campo sportivo cittadino, la toilette riservata alle persone disabili è stata completamente distrutta la scorsa notte, 27 giugno. Il Comune è al lavoro con le forze dell’ordine per individuare i responsabili

INCIVILTÀ

Vandali in azione al giardino della Cesanella

Tavolo e panchina davanti la chiesa parrocchiale sono stati rovinati, le assi lasciate nell’area nonostante i chiodi. L’ufficio comunale competente sta mettendo in sicurezza la zona

attualità

Movida a Fabriano: residenti del centro storico esasperati

A farsi interprete delle loro lamentele, il capogruppo di Forza Italia, Olindo Stroppa che dice: «La domenica mattina, dopo una notte insonne a causa degli schiamazzi, trovano delle sgradite sorprese davanti ai portoni di ingresso». Chiesti maggiori controlli