L'INIZIATIVA

Sassoferrato, tornano gli incontri sull’Alzheimer

Gli incontri riprenderanno il 15 novembre prossimo con Davide Schembri che relazionerà su “Nutrizione e falsi miti”. L’obiettivo è quello di diffondere negli anziani la cultura dello star bene

la riabilitazione

Orto e giardino per contrastare demenze e alzheimer

Il progetto della Fondazione Opera Pia Mastai Ferretti, che ha vinto un bando di CariVerona, mira a combattere le malattie neurologiche tipiche della terza età attraverso attività manuali nell’area verde di viale Leopardi, a Senigallia

SERVIZI SOCIALI

Senigallia, Rsa e cure intermedie: cresce la risposta alle esigenze dei più deboli

Nuovi servizi assistenziali extraospedalieri vengono offerti dalla Fondazione “Opera Pia Mastai Ferretti” e dalla Fondazione “Città di Senigallia” in risposta alle crescenti esigenze di anziani, disabili, persone affette da demenze e altre appena dimesse dagli ospedali che necessitano di cure specialistiche

sanità

Alzheimer e demenze, ambulatorio dedicato al Carlo Urbani

Nel reparto di Neurologia un giorno specifico alla settimana sarà riservato a tali pazienti e al rapporto con le loro famiglie, con la collaborazione del volontariato del settore. «Stimabili in 1600 i malati in Vallesina» dice il primario dottor Claudio Alesi

ASSISTENZA

Riprende il progetto Alzheimer SerenaMente a Fabriano

Il servizio viene espletato presso la struttura per anziani Vittorio Emanuele II a Santa Caterina, sostenuto dall’ASP Fabriano con il suo direttore Giampaolo Ballelli ed il Sovrano Militare Ordine di Malta della Delegazione Marche Nord

sociale

Ancona, tornano gli incontri del Cafè Alzheimer

Dal 26 Ottobre partiranno una serie di nuovi appuntamenti del progetto, promosso dall’Associazione di volontariato Alzheimer Marche Onlus, grazie anche al contributo del Rotary Club di Ancona

servizi pubblici

Inaugurata a Fabriano la palazzina Alzheimer

Taglio del nastro, ieri 23 settembre, alla presenza della presidente del Consiglio comunale, Giuseppina Tobaldi, e del vescovo emerito, don Giancarlo Vecerrica, oltre ai vertici dell’Asp. A disposizione, complessivamente 95 posti letto

creatività sociale

Arteterapia e lavorazione della creta contro l’Alzheimer

La creta permette di stimolare diverse aree tra cui la sfera cognitiva, che comprende memoria e attenzione, quella sensoriale e percettiva, come la vista e il tatto, oltre all’area motoria, attraverso la coordinazione e il controllo degli strumenti (mattarello, forbici), per finire alla sfera della personalità e della socializzazione, grazie all’attività di gruppo.