la decisione

Osimo, approvato il progetto del parco urbano dell’acqua

Accolto all’unanimità l’ordine del giorno presentato da David Monticelli (Movimento cinque stelle) e condiviso da Giorgio Campanari (presidente del Consiglio – Pd) per la realizzazione di un’area verde con percorso ciclo pedonale nella zona sotto via Fonte Magna

la concessione

Osimo, l’acqua del Nera arriva in città

Il sindaco Pugnaloni ha detto: «È un traguardo che porta un grande vantaggio per i nostri cittadini perché è di qualità ed è pura. Per ora riusciremo a sostituire quella dei pozzi depurata con quella pura del Nera e lasceremo in parte l’acqua di Castreccioni»

l'iniziativa

Viva Servizi al Volontarja Village di Jesi

Installati due dispenser per la distribuzione dell’acqua e un totem all’interno del Palatriccoli. Moreno Clementi, Direttore Generale di Viva Servizi: «Utile occasione per i giovani per apprendere comportamenti virtuosi»

l'incontro

L’acqua è vita: custodiamo il nostro mare

Aula Magna dell’Università Politecnica delle Marche gremita per il convegno promosso dall’Arcidiocesi di Ancona-Osimo, occasione per riflettere sulla salvaguardia dell’ambiente

tutela ambiente

AcquaDay, a Recanati arriva la terza edizione con i comici Marzocca e Impastato

Tremila gli studenti coinvolti nel progetto promosso dall’Aato3 e realizzato con alcuni istituti scolastici della provincia maceratese e anconetana. «Un momento non solo per fare festa e divertirsi ma anche per far conoscere e informare sul Servizio Idrico Integrato», dice il presidente dell’Aato 3 Francesco Fiordomo

l'iniziativa

Acqua bene comune, un convegno ad Ancona

Ad organizzarlo, nell’aula Azzurra del polo universitario di Monte Dago, la ong marchigiana Comunità Volontari per il mondo. Presente anche l’ambasciatore d’Etiopia Zenebu Tadesse, paese in cui l’ente opera anche per garantire l’accesso a questo bene prezioso tra gli abitanti

tutela ambiente

Giornata Mondiale dell’Acqua, ecco gli appuntamenti ad Ancona con Viva Servizi

Attività formative e informative per grandi e bambini sul tema del rispamio, del riuso e del rispetto verso questa preziosa risorsa. Domani, 22 marzo, nel capoluogo nella sede dell’Informagiovani anche laboratori per i più piccoli organizzati dalla utility, dall’associazione culturale Next e dalla Politecnica delle Marche

AZIENDE

Viva Servizi presenta il primo bilancio di sostenibilità

La società gestisce il servizio idrico in 44 comuni, di cui due in quella di Macerata, serve circa 405mila abitanti. Il rendiconto è stato realizzato grazie al contributo del Dipartimento di Management dell’Università Politecnica delle Marche

aziende

Viva Servizi, restyling per l’uffico tecnico di via Silone a Jesi

Venerdì l’inaugurazione della struttura. «L’obiettivo di questo ulteriore investimento conferma l’attenzione che abbiamo non solo per i clienti ma anche per i dipendenti ai quali destiniamo una sede di lavoro confortevole e moderna», ha detto la presidente della utility Chiara Sciascia nel salutare i presenti

la rottura

Emergenza idrica, Castelfidardo e Filottrano senz’acqua

Un guasto alla conduttura a Cingoli sta causando grossi disagi dal primo pomeriggio di oggi, 9 febbraio, nei due Comuni toccati in Valmusone. L’Apm ha comunicato l’interruzione dell’erogazione che si protrarrà, verosimilmente, fino alla tarda serata odierna

segreti urbani

Ancona sotterranea, ancora misteri da svelare

L’Associazione, che ha ottenuto l’incarico dal Comune di Ancona di rendere fruibili i cunicoli cittadini, sta svolgendo anche un’opera di valorizzazione e ricerca scientifica dalla quale sono emerse importanti novità. Cinquecento i visitatori fino a oggi

attualità

Bomba day: sospesa la circolazione ferroviaria fra Falconara e Varano

La stazione di Ancona rientra nella zona rossa da evacuare e, domenica 20 gennaio dalle 9 alle 19 circa, i treni della Lunga Percorrenza saranno limitati a Falconara, Loreto, Civitanova e Pescara. Viva Servizi posizionerà distributori dell’acqua nei centri di accoglienza

il provvedimento

Emergenza idrica, limitazione ai prelievi nella zona del Metauro

La Regione impone alcuni vincoli per salvaguardare il sistema di approvvigionamento idropotabile della provincia di Pesaro e Urbino. Dal 24 agosto al 30 settembre 2018, restrizioni su tutti i corsi d’acqua del tratto compreso tra l’invaso del Furlo e la foce del fiume Metauro