Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

World Cup di ritmica: doppio argento per Sofia Raffaeli

A Tashkent, in Uzbekistan, nella seconda prova iridata, la portacolori della Faber Ginnastica Fabriano continua a stupire con Cerchio e Nastro

Sofia Raffaeli a Tashkent, in Uzbekistan, ha vinto due medaglie d'argento

FABRIANO – Sofia Raffaeli sempre più in alto. L’astro nascente delle Faber Ginnastica Fabriano nella seconda prova di World Cup di ritmica, svoltasi in questo fine settimana (16-18 aprile) a Tashkent in Uzbekistan, si è qualificata per tre finali e ha portato a casa due medaglie d’argento nelle specialità del Cerchio e del Nastro.

Quindi, ha fatto ancora meglio della prima prova, quella svoltasi a Sofia (Bulgaria) il 26-28 marzo scorso, quando aveva conquistato un argento (Clavette) e un bronzo (Nastro).

Sofia Raffaeli durante una esecuzione con il Nastro (foto di di repertorio di Pagliaricci / Simone Ferraro / FGI)

Va sottolineato che la Raffaeli, classe 2004, in questa stagione è all’esordio assoluto tra le Senior in World Cup, ma nelle prime due prove ha già dimostrato grandissimo carattere e di essere all’altezza delle atlete “top” a livello mondiale. Se tanto ci dà tanto, tutto lascia sperare che in occasione della prossima prova di World Cup, in programma a Baku in Azerbaigian il 7-9 maggio, la “formica atomica” di Chiaravalle (così è stata simpaticamente ribattezzata), potrà “mirare” al metallo più prezioso. 

Sofia Raffaeli con l’allenatrice Julieta Cantaluppi durante un momento di riposo a a Tashkent in Uzbekistan

Ma nel frattempo, è bene godersi questi due “argenti” conquistati stamattina (domenica 18 aprile) nel lontano Uzbekistan, dove è stata accompagnata dall’allenatrice Julieta Cantaluppi.

Nella finale con il Cerchio, la Raffaeli ha totalizzato punti 25.40, piazzandosi alle spalle soltanto della campionessa russa Dina Averina (27.75), che ha ben sei anni di esperienza in più della “nostra”.

Poi ancora argento, per Sofia, al Nastro, con punti 22.10, alle spalle, questa volta, della bielorussa Alina Harnasko (22.75). La Raffaeli ha anche sfiorato il podio alle Clavette, piazzandosi quarta con un rotondo 26.00 di punteggio.

E’ impressionante, dunque, come la ginnasta della Faber Fabriano sia riuscita a mettere in fila le più grandi individualiste del pianeta, molte delle quali qualificate per i prossimi Giochi Olimpici di Tokyo. La gara è stata trasmessa integralmente su La7d ed è ancora disponibile, “on demand”, su la7.it.

Il prossimo appuntamento con la World Cup è previsto, dicevamo, a Baku in Azerbaijan (7-9 maggio), poi la finalissima alla Vitrifrigo Arena di Pesaro (28-30 maggio).