Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Windsurf, Giorgia Speciale all’assalto dell’Europeo nelle acque del Portogallo

La campionessa anconetana del CC Aniene cerca gloria nelle acque portoghesi e sogna le olimpiadi. L'altra azzurra in gara sarà Marta Maggetti delle Fiamme Gialle

Giorgia Speciale
L'anconetana Giorgia Speciale, CC Aniene

ANCONA- Dopo il lungo stop dovuto al Coronavirus e a tutte le disposizioni contingenti, è tempo di grande windsurf. Nelle acque del Portogallo, da oggi fino a sabato si disputerà l’Europeo del windsurf olimpico RS a cui parteciperà, naturalmente, anche la campionessa anconetana Giorgia Speciale, proiettata anche alle Olimpiadi di Tokyo. Archiviata una fase intensa di lavoro tra palestra e acqua, con in mezzo i collegiali della compagine nazionale, per l’atleta dorica è di nuovo tempo di regata dopo le rassicurazioni del Federazione internazionale World Sailing in merito allo svolgimento della manifestazione.

Oltre a Giorgia Speciale, con la pettorina del CC Aniene, l’altra azzurra in in gara sarà Marta Maggetti delle Fiamme Gialle che nel mondiale di Torbole nel 2019 ha fatto registrare un importante quarto posto. Sarà l’occasione per testarsi in campo europeo e poggiare una pietra verso l’Olimpiade vista la tappa di qualifica per il solo posto a disposizione del continente europeo.

Saranno 94 gli atleti in gara, suddivisi in 41 donne e 53 uomini, che cercheranno di ottenere la partecipazione alla Medal Race di sabato 28/11 che si svolge come di consueto tra i primi dieci della classifica parziale. Va segnalata la presenza di De Geus, campionessa mondiale 2020, Picon (oro nelle olimpiadi di Rio nel 2016), Drihan, Spychakov, Wilson e Klepacka. Grandi nomi, in sostanza, del windsurf in rosa.