Wakeboard, incetta di medaglie per il Wakeland Camerano

La società cameranese è tornata da Torino, dove si è svolto il Turin Wake Park, con un carico di ori e bronzi. Sugli scudi Vanessa Tittarelli e Leonardo Gatti. Grande la soddisfazione di patron Camilletti

Foto di gruppo del Wakeland Camerano

TORINO – Fa il pieno di medaglie il Wakeland Camerano impegnato nel Turin Wake Park valido per i campionati italiani di categorie di wakeboard. In totale la compagine cameranese è tornata a casa con sette ori e due bronzi per la piena soddisfazione di patron Daniele Camilletti e di coach Piero Pierani.

Scatenata la piccola undicenne Vanessa Tittarelli che, dopo il bronzo all’ultimo Mondiale, ha conquistato il gradino più alto del podio in tutte le tre categorie dove ha gareggiato, nella fattispecie U19 Wakeskate, U15 Wakeboard e Open ladies. Trionfa anche il classe 2000 Leonardo Gatti che si è aggiudicato l’oro nella categoria U19 e nell’Open in cui ha superato la concorrenza del campione europeo junior Riccardo de Tollis. Tra gli adulti, oro di Luca Polidoro nel Master e bronzo di Piero Pierani nei Veterans.

«Il club è nato nel 2008 e in poco più di dieci anni siamo riusciti ad arrivare ai massimi livelli della disciplina e questo non può che renderci orgogliosi del lavoro fatto e naturalmente dei nostri atleti e dei nostri tecnici», dice Camilletti. «A loro va il nostro più sentito grazie, per l’impegno e il sacrificio che hanno messo negli allenamenti e nella preparazione alle gare. Voglio ricordare che sia Vanessa sia Leonardo, i nostri atleti più giovani, si allenano costantemente in acqua, anche durante l’inverno, e hanno dimostrato grande determinazione e voglia di crescere».