Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Volley, Superlega: Cucine Lube Civitanova buona la prima

Successo rotondo e convincente per la squadra di Blengini che ha espugnato Padova agilmente. Bene Juantorena e De Cecco. Esordio in SuperLega per il vice Romano Giannini e per Gabi Garcia

La Cucine Lube espugna Padova per 3-0

CIVITANOVA MARCHE – La Cucine Lube Civitanova, nell’anticipo della prima giornata di andata di Superlega Credem Banca, ha espugnato la Kioene Padova per 3-0 cominciando bene il cammino stagionale.

Tutto relativamente facile per i ragazzi del tecnico Gianlorenzo Blengini con i campioni d’Italia padroni del gioco nonostante gli exploit al servizio dell’ex Vitelli (4 ace) e Weber, top scorer con 13 punti come il capitano biancorosso Osmany Juantorena. A legittimare la vittoria per i cucinieri svettano le percentuali in attacco (55% contro il 45% degli uomini di Cuttini), e lo strapotere nel muro-difesa con 9 block vincenti a 1, una diga Simon e Anzani. MVP a fine match Luciano De Cecco, eccellente nello smarcare i compagni a più riprese anche grazie alla ricezione, illuminata da Lucarelli (75% con il 67% di perfette) perfetto al debutto. Bene tutti i biancorossi con giocate interessanti anche dell’esordiente Garcia Fernandez.

Nel dopogara coach Gianlorenzo Blengini ha sottolineato i meriti dei suoi ragazzi: «Il bilancio è buono, anche perché queste non sono partite facili. Per noi è importante lavorare sulla mentalità. Paradossalmente è più semplice giocare concentrati con le rivali dirette, ma la differenza spesso la fa l’approccio nelle altre gare con squadre pimpanti come Padova, con giocatori di qualità che hanno già fatto esperienza. Bisogna trovare i giusti meccanismi a inizio torneo: Lucarelli si è inserito bene dal punto di vista tecnico e della testa, da grande atleta. Gabi per lunghi tratti ha fatto buone cose. Bisogna dargli il tempo di sfruttare le opportunità. Non dobbiamo responsabilizzarlo troppo. Sta conoscendo meglio il gruppo e la SuperLega».

Domenica esordio all’Eurosuole Forum ospitando Piacenza alle 15.30, avversario dal peso specifico superiore a quello della Kioene Padova.

Il tabellino

KIOENE PADOVA: Bassanello (L) ne, Gottardo (L), Loeppky 8, U Schiro, Vitelli 8, Zoppellari, Guzzo ne, Volpato 4, U Bottolo 6, Zimmermann 2, Canella ne, Weber 13, Crosato ne, Petrov. All. Cuttini

CUCINE LUBE CIVITANOVA: Anzani 8, Balaso (L), Garcia Fernandez 6, Kovar, Sottile, Marchisio ne, Juantorena 13, Lucarelli 9, Diamantini ne, Simon 13, De Cecco 3, Ambrose (L) ne, Penna ne. All. Blengini

Parziali: 21-25 (25’), 20-25 (26’), 19-25 (26’).

Padova: 17 battute sbagliate, 8 ace, 1 muri vincenti, 45 % in attacco, 35% in ricezione (11% perfette). Civitanova: 9 battute sbagliate, 8 ace, 9 muri, 55% in attacco, 45% in ricezione (27% perfette).

Exit mobile version