Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Volley, la serie B maschile parlerà ancora più marchigiano

Erano sei le formazioni di serie B maschile partecipanti allo scorso torneo. Con la promozione della Sabini Castelferretti e dell’US 79 Civitanova si stabilisce un record

La festa promozione della Sabini Castelferretti

CIVITANOVA MARCHE – In attesa di conoscere la formula del prossimo campionato di serie B maschile, esiste la possibilità concreta che un girone completo sia composto da sole formazioni marchigiane.

Infatti alla Montesi Pesaro, Bontempi Ancona, Libertas Osimo, Sampress Nova Loreto, Paoloni Macerata e Volley Potentino, già presenti nella stagione 2020-21, dopo un campionato senza retrocessioni, si sono aggiunte la Sabini Castelferretti, che mancava dalla B da un decennio, e l’Us79 Civitanova, che ha agguantato la promozione nei campionati nazionali dopo un lungo inseguimento.

Bene quindi per il movimento del volley maschile di serie B che sarà sempre più protagonista e per un campionato che prometterebbe scintille con tanti derby anche se per i dirigenti è tutto più complicato fare mercato con più club che punteranno i medesimi obiettivi.

Da vedere anche le scelte relative ai tecnici. Per ora gli unici ad aver confermato gli allenatori sono Masciarelli ad Osimo e Massera a Porto Potenza.

Loreto sta gestendo il post Giannini approdato sulla panchina della Cucine Lube come vice di Chicco Blengini, con l’aiuto dell’esperienza del consulente tecnico Marco Paolini. Giganti ha fatto benissimo a Macerata e va verso la meritata riconferma. Pesaro e Ancona attendono. La neopromossa Sabini ripartirà da coach Giangiacomi che torna in B dopo la stagione di B2 ad Osimo, mentre a Civitanova coach Bacaloni, specialista nel settore femminile con un palmares di titoli giovanili regionali da far invidia a molti colleghi, ha dimostrato di poter incidere anche nel maschile.

© riproduzione riservata