Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Volley, la Sampress cerca di rialzarsi dopo il KO di Lucera

Il 3-0 rimediato in Puglia ha parzialmente ridimensionato le ambizioni dei neroverdi di coach Romano Giannini che ora vogliono riscattarsi già nel prossimo turno contro il Turi. Tutte le motivazioni dei loretani sono racchiuse nelle parole di Lorenzo Pasquali

LORETO- Il KO di Lucera ha lasciato tanta delusione in casa Sampress Nova Volley Loreto. I neroverdi di coach Romano Giannini vogliono lasciarsi alle spalle il 3-0 arrivato al termine di una giornata negativa.

A tracciare una sorta di bilancio è il centrale Lorenzo Pasquali: «Siamo incappati in una brutta giornata e, pur riconoscendo i meriti di Lucera, noi abbiamo giocato al di sotto delle nostre possibilità. A mio avviso dopo la vittoria nel derby non c’è stato un rilassamento perché la partita l’abbiamo preparata come al solito con attenzione e impegno però, perso il primo set, non siamo più riusciti a reagire e non abbiamo dato l’impressione di poter girare il match a nostro favore».

Domenica, ore 17 al Palaserenelli, arriverà Turi, prossimo avversario dei loretani, con cui tentare subito il riscatto: «Contro Turi avremo una partita simile, affrontando un avversario che arriverà a Loreto senza nulla da perdere, ma noi intendiamo fortemente tornare al successo e poi davanti ai nostri tifosi non possiamo deludere le attese – prosegue l’ex giocatore della Sir Safety Perugia -.

Prima della pausa di Natale avremo poi le trasferte di Macerata e la chiusura in casa con Foligno tre impegni difficili ma non proibitivi a patto di affrontarli dimostrando la coesione che questo gruppo effettivamente ha perché siamo uniti, tutti ragazzi vogliosi di fare e con una sana competizione per conquistarci il posto e contribuire alla vittoria della Nova Volley».