Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Volley, la Cucine Lube vince al tie-break senza incantare

Partita tirata a Milano con i cucinieri che hanno sofferto le qualità della squadra di Piazza rallentando la rincorsa alla capolista Perugia che ha vinto a Ravenna. La vetta dista 5 punti

Successo sofferto all'Allianz Cloud di Milano

MILANO – Dopo oltre 2 ore e mezza di gioco la Cucine Lube vince al tiebreak e aggiunge due punti alla propria classifica ma allargando a 5 punti la distanza dalla capolista Perugia.

All’Allianz Cloud si parte in equilibrio e Milano dimostra di essere intenzionata a rendere dura la vita ai cucinieri.

Maar e Leal sono i più caldi nelle due metà campo. L’arrivo del set è inevitabilmente in volata.

Proprio l’errore dello schiacciatore canadese Maar regala il 21-23 a cui seguono due aces di Yoandy Leal, il primo di potenza, il secondo piazzato su Urnaut che si lascia sorprendere per il 21-25 finale.

L’avvio del 2’ set resta equilibrato con la bella sfida anche tra i due palleggiatori esperti e di classe come Daldello e De Cecco. Dal 12-13 la Lube piazza un break di 3-0 che regala un margine significativo di vantaggio. Il muro di Urnaut su Juantorena riporta Milano a -1 (17-18). A quota 21 torna la parità ma la Lube ha motivo di protestare con la coppia arbitrale. Il nervosismo sale nella metà campo di Civitanova e Marr dà il vantaggio 22-21. Simon regala un set point agli ospiti ma Leal mette il servizio in rete. La Cucine Lube ne fallisce altri tre, Milano lo stesso che al 4’ tentativo chiude con Marr 32-30.

Nel 3’ set Juantorena alza i giri infilando 3 punti consecutivi chiudendo il gap da 9-6 a 10-9. Migliora la qualità del servizio dei cucinieri che salgono 10-15. Piazza inserisce il francese Basic per Urnaut. L’Allianz reagisce e sul 16-18 è De Giorgi a fermare il gioco con la Lube da +5 a +2. La Lube amministra il vantaggio. Il doppio muro di Piano su Leal scrive la parità a quota 23. Entra Yant per Leal che viene murato anch’egli da Piano per il 25-23.

Parte bene la Lube nel 4’ set salendo 7-5 mantenendo i due punti di vantaggio 19-17. Marchisio si alterna con Balaso entrando nella fase di difesa. Al secondo set point la Lube guadagna il tiebreak 22-25 con l’attacco di Rychlicki.

Al 5’ e decisivo set la Lube tiene sempre avanti la testa fin dall’avvio. Al cambio di campo è 8-4 dopo l’ace di Anzani su Urnuat. La squadra di De Giorgi vince set 10-15 e il match.

Sabato alle 18 all’Eurosuole Forum la Cucine Lube ospiterà Modena.

Ecco il quadro dei risultati della 7’ di ritorno:

Allianz Milano – Cucine Lube 2-3; Ravenna Perugia 0-3; Modena Padova 3-0; Cisterna – Verona 0-3; Trento – Monza 3-2; Piacenza – Vibo Valentia 3-1