Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Lardini Filottrano, c’è Cuneo sulla tua strada

La formazione di casa, la Bosca San Bernardo, è temibile soprattutto tra le mura amiche ragion per cui sarà fondamentale approcciare con grande attenzione

FILOTTRANO- È pronta alla sfida di Cuneo la Lardini Filottrano di coach Filippo Schiavo che domenica, ore 17, sarà di scena nella tana della Bosca San Bernardo.

Sarà una trasferta dalle molteplici insidie al cospetto di una squadra temibile soprattutto tra le mura amiche.

Questa la presentazione da parte del tecnico filottranese.
«Cuneo è una squadra che ha in organico molte giocatrici che nelle ultime stagioni hanno giocato per vincere lo scudetto, penso a Cambi, a Van Hecke, a Nizetich, a Zambelli quando era Francia. È una formazione che dispone di valori tecnici importanti, anche se in questo momento la classifica non rispecchia il potenziale e credo sia figlia di un periodo negativo che tutte le squadre possono avere».

Che prosegue. «Arriviamo a questo appuntamento sull’onda dell’importante successo ottenuto con Caserta, ma anche con la consapevolezza che è una partita da giocare senza guardare la classifica, sarebbe un errore fatale. Sapevamo che avevamo un mese di novembre importante e l’abbiamo sfruttato bene, ma siamo solo a un terzo del cammino, analisi più approfondite magari le faremo a fine girone di andata quando tutti avranno affrontato le altre squadre».

Tante, come detto sopra, le difficoltà a cui far fronte: «Insieme al preparatore Simone Mencaccini abbiamo rimodulato i carichi di lavoro della settimana per arrivare nelle migliori condizioni a domenica. Da qui a Natale ci attendono venti giorni piuttosto intensi nei quali giocheremo quattro partite. Ci sarà bisogno dell’impegno di tutto l’organico per fare questa lunga tirata fino al 26 dicembre e in quest’ottica la partita di Cuneo rappresenta un primo momento rilevante: sono sicuro che tutte le ragazze capiranno l’importanza di ognuna all’interno del gruppo, essenziale per raggiungere il nostro obiettivo».