Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Volley, la Itas Trento batte la Cucine Lube Civitanova in gara 1 di semifinale

Comincia male l’avventura nei playoff per la squadra di Blengini che recupera De Cecco e Leal ma deve arrendersi ad una Itas che cresce nel corso del match. Giovedì gara 2 in Trentino

La Lube sconfitta in gara 2

CIVITANOVA MARCHE – La Lube va avanti due volte poi cede al tiebreak la gara 1 di semifinale playoff.

Coach Blengini ripropone immediatamente i suoi titolarissimi De Cecco e Leal. Parte forte la Cucine Lube Civitanova che al servizio mette in crisi la Itas Trento (5-1) che pasticcia anche in contrattacco (10-5). La Lube mantiene il vantaggio. Lorenzetti chiede il videocheck sull’ace del solito Abdel-Aziz (19-16). Il muro su Leal porta la nuova parità a quota 22. L’ace di Michieletto dà il vantaggio. Proprio l’ace di Leal regala un set point che il muro di De Cecco su Lucarelli chiude il primo parziale (25-23).

Alla ripartenza si comincia in equilibrio. Anzani mura l’ex Podrascanin (9-8) che poi realizza l’ace su Leal (9-10). Lisinac mura Juantorena per il +2 Trento (11-13). A quota 14 torna la parità con l’intesa Giannelli-Podrascanin da rivedere. Blengini ferma il gioco. (14-16). Lucarelli realizza l’ace del +3 (15-18). Rychlicki è il più continuo in attacco della Lube (19-21). Il fallo di palleggio di De Cecco chiude il set 21-25.

Si riparte in grande equilibrio (5-5). L’ace di Juantorena regala il primo allungo (10-7). Rychlicki piazza l’ace del 14-9. Il servizio di Simon propizia la conclusione del set 25-21 con la Cucine Lube che torna avanti  nel conto set.

Il quarto set comincia col solito equilibrio anche se l’allungo parte ancora dal solito ottimo fondamentale del servizio che mette in crisi la fase di cambio palla degli ospiti. Entra Kooy per Michieletto in difficoltà in tutti i fondamentali (11-7). Trento non molla ma la Cucine Lube favorisce la rimonta con alcune imprecisioni (14-12) per il timeout di Blengini. Lorenzetti inserisce Cortesia per Podrascanin e il giovane centrale mura Simon trovando la parità e il vantaggio con l’ace di Lisinac su Kovar. Il brasiliano Lucarelli si incarica di guidare la sua squadra verso il tiebreak (24-26).

Al set decisivo si parte punto a punto con Kooy in campo per Michieletto. La Cucine Lube si disunisce e Lucarelli chiude 12-15.

Giovedì 1° aprile si replica in Trentino per gara 2. Poi domenica si torna all’Eurosuole Forum.