Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Volley, per la Clementina il sogno della A2 parte da Torino

La Termoforgia di coach Secchi giocherà l’andata della finale che assegna un posto in serie A2. L’avversario è la Lilliput Torino. Anacleti, team manager e sponsor: “ «Emozione incredibile»

Alessandra Vidi tra Michele Magliola e Veruska Anacleti

MOIE – «Non vedo l’ora di cominciare questa serie finale e sono certa che la squadra si farà onore». Ecco come Veruska Anacleti, team manager ma anche tra i principali sponsor del club nato dall’accordo tra Castelbellino e Moie, consuma la vigilia di gara 1.

A poche ore dall’inizio di gara 1 della finale che assegna un posto in serie A2, c’è la giusta tensione emotiva nell’ambiente della Clementina 2020 e la convinzione di potercela fare anche al cospetto di un avversario come la Lilliput Torino.

Il programma della finale playoff prevede l’andata sabato 19 giugno alle ore 21 a Settimo Torinese e ritorno a Moie sabato 26 giugno alle ore 18.00 con pubblico presente per il 25% della capienza. «La squadra è in palestra da agosto e la stagione sembra infinita – dice -. Chi ha fatto sport sa che giocare una finale è il momento più alto indipendentemente dal traguardo che si va a raggiungere. Per noi la serie A è un sogno possibile che cercheremo di conquistarci sul campo facendo valere le nostre qualità. Vedo la squadra serena e molto carica anche perché il nostro coach Secchi tiene tutte le ragazze sulla corda e, dopo la serie contro Volleyrò, si è rinnovata la convinzione nei propri mezzi. Per questo sono molto ottimista».

Dall’altra parte del campo c’è una Lilliput che negli anni scorsi ha giocato diversi campionati di A2 e quindi è avvezza a certi palcoscenici. Hanno dominato il proprio girone con 10 vittorie su 10 perdendo solo 3 set, arrivando all’ultimo atto dei playoff con la convinzione di potercela fare.

Il fattore campo favorisce le ragazze di coach Secchi: «Sicuramente giocare il ritorno in casa è un bel vantaggio – insiste – che sarebbe amplificato se facessimo risultato già sabato in trasferta. Comunque pensiamo ad una partita alla volta e ci godiamo il momento».

Con la promozione in A1 della Megabox Vallefoglia sarebbe importante per il movimento avere una seconda squada in serie A2 oltre alla Cbf Balducci Macerata e riporterebbe la serie A in vallesina.

Il quadro completo della finale che assegna 6 posti nella prossima serie A2 oltre a Lilliput Torino – Battistelli Termoforgia Clementina prevede anche:

Vivigas Castel d’Azzano (VR) – Olimpia Genova
Igor Trecate – Cerignola
Anthea Vicenza – Seap Aragona
Volta Mantovana – Tenaglia Altino (CH)
Acciaitubi Lecco – Albese Con Cassano (CO)

Exit mobile version