Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Volley, Cucine Lube capolista si prepara a due settimane molto intense

Comincia sabato 28 con l’anticipo contro Verona un ciclo terribile per la squadra di De Giorgi nel quale giocare molto e riposare pochissimo

Simone Anzani con De Cecco e Juantorena in prima linea

CIVITANOVA MARCHE – Sabato 28, alle 18, all’Eurosuole Forum la Cucine Lube gioca l’anticipo di campionato contro la Nbv Verona. Ancora una diretta tv sui RaiSport per la squadra di Fefè De Giorgi che affronta nella prima giornata di ritorno gli scaligeri di Rado Stoychev che hanno perso il loro asso francese Boyer sostituito dall’opposto danese Mads Jensen che ha già esordito domenica nella sconfitta interna contro Padova realizzando 16 punti.

La Lube arriva all’impegno da capolista perché Perugia nell’ultimo turno, quello nel quale Juantorena e compagni sono rimasti a guardare, hanno perso a Monza per 3-0 con l’ultimo punto firmato da Pippo Lanza, al centro in estate di una lunga e spiacevole vicenda con la società del presidente Sirci.

Cucine Lube in campo poi anche mercoledì 2 dicembre sempre alle 18 contro Cisterna per recuperare il match non disputato l’8 novembre e valido per la 9’ di andata.

Quindi la trasferta a Ravenna ancora sabato alle 18 ed ancora con le telecamere di RaiSport e la telecronaca di Maurizio Colantoni e Andrea Lucchetta prima di partire per la Francia e disputare la “bolla” di Champions con 3 partite in 3 giorni a Tours contro i padroni di casa, i turchi dell’Izmir e la stessa Sir Safety Perugia contro la quale il recupero di campionato non è stato ancora fissato.

Per lo schiacciatore Yoandy Leal, «al di là dell’ultima gara persa contro Vibo, dobbiamo guardare avanti tenendo la testa alta perché abbiamo vinto 8 partite su 9 in un Campionato di alto livello come quello italiano. Mi sento a mio agio con il sistema di gioco, ho trovato la giusta continuità e do il massimo impegnandomi al 100% per la squadra».

Tra gli ex del prossimo match ci sono l’altro schiacciatore Jiri Kovar e il centrale Simone Anzani, primo nella classifica stagionale di SuperLega Credem Banca per numero di muri vincenti e capace nell’ultimo match di superare il traguardo dei 1500 punti in Regular Season. Numeri significativi per l’atleta biancorosso che ha indossato la maglia degli scaligeri per 3 stagioni vincendo la Challenge Cup 2016.

«Non giochiamo gare ufficiali dal 15 novembre – dice Anzani – ma ci siamo allenati sodo e la voglia di riscattare lo scivolone con Vibo non si è affievolita. Scendere in campo a intermittenza è dura per tutti, ma siamo concentrati sull’obiettivo dei 3 punti. Mi fa sempre un certo effetto sfidare Verona perché arrivai lì da ragazzino e me ne andai da uomo. Furono anni decisivi per la mia formazione sportiva e umana. Sono in ottimi rapporti con il club e ho un legame speciale con la città, da cui viene la mia fidanzata. Grazie ai miei trascorsi ora indosso con orgoglio la maglia della Lube».