Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Volley, la Cbf Balducci Macerata al lavoro in vista di Soverato

Due partite giocate con una vittoria e una sconfitta, il turno di riposo già osservato e tre partite in 8 giorni alle viste per la formazione maceratese. Il preparatore atletico Paolorosso fa il punto sulle sue ragazze

Ginaluca Paolorosso, Preparatore Atletico

MACERATA – Dopo la sosta osservata nella 3^ giornata di serie A2, particolarmente opportuna considerando la necessità di recuperare alla piena efficienza tutte le effettive, la CBF Balducci HR Macerata sta lavorando in previsione della trasferta di Soverato in programma domenica 11 ottobre alle 17, che precederà poi due turni interni ravvicinati consecutivi, giovedì 15 ottobre alle 20.30 e poi domenica 18 ottobre alle 17, entrambi alla Marpel Arena.
Il tempo del riposo è servito anche per metabolizzare la brutta serata di San Giovanni in Marignano.

La condizione atletica complessiva è sotto l’attezione dal preparatore atletico Gianluca Paolorosso.

«È stato un inizio un po’ anomalo – ha detto Paolorosso – e siamo partiti agli inizi di agosto, in un momento in cui la distanza di tempo tra l’ultima partita giocata e la ripresa del lavoro pre-campionato ha portato a più settimane, più mesi senza un controllo da parte dei preparatori. In più ci si è messo il caldo, visto che il mese di agosto ovviamente ha temperature che rendono il lavoro più impegnativo di quanto non lo sia a settembre».

La risposta della squadra però è stato fin da subito positiva.

«Le ragazze hanno tenuto bene – continua il preparatore atletico -. Le prime quattro settimane sono state toste sia per carichi di lavoro che per le temperature. Dopo di quelle siamo tornati nella routine della settimana tipo. Il bilancio è sicuramente positivo e non si sono registrate problematiche in fase di preparazione».

Il turno di riposo da osservare ha, come al solito, pregi e difetti: «Purtroppo nell’ultima partita c’è stato l’infortunio di Elisa Lancellotti e questa pausa di riposo ci darà più tempo per recuperare. La controindicazione del turno di riposo è che allunga i tempi per metabolizzare una sconfitta. Però dal punto di vista del recupero fisico ci ha certamente aiutato».

La Megabox Vallefoglia non ha invece riposato giocando e perdendo a Cutrofiano dove ha “lasciato” anche il primato in classifica.