Volley, Castelbellino chiama al centro Cardoni

Classe 2000, 180 centimetri di altezza, la giocatrice di Agugliano è reduce dalle esperienze di Gabicce, Civitanova Marche, Trento e Olginate. Intanto la società annuncia la trattativa con altre due elementi in entrata e, forse, con una terza conferma

Giulia Cardoni e il presidente del Castelbellino Volley Gianfranco Amburgo

CASTELBELLINO – Ancora un innesto per il mercato della Termoforgia Moviter Castelbellino in vista della prossima stagione di B1: ecco la centrale Giulia Cardoni, 180 centimetri di altezza, nata a Jesi il 12 maggio del 2000, cresciuta pallavolisticamente alla Tris Volley.

Dopo Ciccolini, Verdacchi, Montani, Giordano, Zannini e Moretto, un’altra giovanissima nel roster a disposizione di coach Solforati.

Giulia Cardoni

Cardoni vive ad Agugliano ma gioca in giro per l’Italia ormai da qualche anno: con Maurizio Moretti in B2 nel Team 80 Gabicce nel 2015, a Civitanova Marche nella stagione successiva, nel 2017 in B1 a Trento e lo scorso anno con la maglia del V36+ ad Olginate, titolare in B2.

«Sono una ragazza grintosa e alla quale piace lavorare molto – si presenta Cardoni -, mi piace vincere e ho sempre voglia di fare. Punto a giocare veloce e a migliorarmi di stagione in stagione. Di Castelbellino mi ha interessato e convinto l’ambizione di voler fare un campionato sulla scia delle vittorie dello scorso anno, con alti obiettivi. Ho molta stima dell’allenatore, di cui tutti mi parlano benissimo. Spero di vedere il palazzetto pieno perché il sostegno del pubblico è veramente importante per noi che giochiamo».

Intanto la società annuncia la trattativa con altre 2 giocatrici in entrata e, forse, con la terza riconferma di una delle protagoniste della passata stagione.