Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Vigor Senigallia, scoperti i meccanismi playoff. Clementi: «Sto vedendo massima disponibilità»

Nella giornata di ieri, il CR Marche ha decretato le modalità delle fasi finali del nuovo campionato di Eccellenza. I rossoblu continuano a lavorare al Bianchelli e preparano l'esordio con l'Atletico Gallo

Alcuni giocatori della Vigor Senigallia al Del Conero

SENIGALLIA – Inizia oggi la seconda settimana di lavoro in casa Vigor Senigallia. Prosegue il countdown del restart del campionato di Eccellenza e i rossoblu continuano ad allenarsi allo stadio Bianchelli.

Ricordiamo che la Vigor debutterà domenica 11 aprile, al Bianchelli, ospitando l’Atletico Gallo. Mister Aldo Clementi commenta così la settimana appena trascorsa: «Siamo ancora distanti dalla forma migliore e dalla squadra che eravamo e vorremmo essere al più presto. In compenso, ho trovato grande disponibilità da parte di tutti i ragazzi».

Nella giornata di ieri – lunedì 29 marzo -, il CR Marche ha ufficializzato i meccanismi dei playoff: la prima classificata del girone A si scontrerà con la seconda classificata del girone B. La prima classificata del girone B giocherà ovviamente contro la seconda classificata del girone A. Sarà gara secca. La prima classificata di ogni girone giocherà in casa. Se al termine dei 90 minuti regolamentari il risultato dovesse essere di parità, si procederà con due tempi supplementari da 15 minuti. I calci di rigori decreteranno la qualificata alla finalissima qualora anche i supplementari dovessero terminare in parità.

Addetti ai lavori e protagonisti sul campo della ripartenza, ormai da qualche giorno, stanno dichiarando in massa che proprio la Vigor partirà come favorita. Ma il tecnico rossoblu Clementi ci tiene a puntualizzare: «Mi fa un po’ sorridere che si cercano di scaricare diverse responsabilità su di noi. A settembre venivamo reputati come una candidata ai playoff, ora con mesi di inattività, avendo a disposizione lo stesso organico e con tante squadre che si rinforzano ogni giorno siamo diventati la formazione più forte? Giocheremo comunque ogni partita per vincere, abbiamo la fortuna di avere alle spalle una società solida, vicina a noi e che ci fa lavorare col giusto entusiasmo. Ora, sta a noi recuperare in fretta la condizione, non sarà semplice ma dovremo farci trovare pronti».