Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Vigor Senigallia, presentato il nuovo inno e omaggiato Massimiliano “Nigno” Caruso

Il pareggio in extremis di Carsetti contro il Grottammare ha fatto esplodere il Bianchelli ma soprattutto ha arricchito una domenica da ricordare

L'associazione APS Portone 83 presenta la “Borsa di studio sportiva”

SENIGALLIA – Una bella domenica in casa Vigor Senigallia. Tante emozioni tra gli spalti – finalmente colmi di tifosi – e sul campo.

Il pareggio in extremis firmato da Carsetti contro il Grottammare ha fatto esplodere i circa 600 sostenitori tornati al Bianchelli. Indubbiamente anche la prima volta del nuovo inno ufficiale “ForzaLaVigor” e l’omaggio alla scomparsa dell’amico-tifoso Massimiliano “Nigno” Caruso hanno emozionato e non poco i presenti.

Andiamo con ordine. Durante l’ingresso in campo delle due squadre, è risuonata appunto la nuova colonna sonora ufficiale della Vigor. Il brano è stato creato da Giorgio Marcellini, cantato e suonato da Gabriele Carbonari. Due senigalliesi doc.

Durante l’intervallo, la società e l’associazione Portone 83 hanno ricordato con estrema emozione Massimiliano Caruso, appassionato vigorino. Si sono susseguiti al microfono il presidente dell’associazione Paolo Laudisio, il dirigente rossoblu Andrea Gambelli e il vice presidente – e responsabile del settore giovanile – Rino Frulla.

È stata l’occasione anche per presentare la “Borsa di studio sportiva”, intitolata proprio a Massimiliano Caruso. Un riconoscimento assegnato a un giovane calciatore che gli consentirà di non pagare la quota d’iscrizione stagionale.

Come già annunciato si fermeranno i campionati dilettantistici fino al 24 novembre. I tifosi della Vigor quindi sono potuti tornare per una sola domenica al Bianchelli. È stata sicuramente sfruttata l’occasione nel miglior dei modi.