Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Vela, la “Conerissimo” se la aggiudicata interceptor di Luca Mosca

L'imbarcazione si è aggiudicata la 24esima edizione della gara che ha segnato la ripartenza post-Covid. Soddisfatti Graciotti (X Zona) e Velardocchia (Assonautica) per la riuscita dell'evento

Interceptor Luca Mosca
L'imbarcazione vincente di Luca Mosca

ANCONA- È di Interceptor di Luca Mosca la prima regata del 2020 all’interno della X Zona. Nella 24esima edizione della “Conerissimo“, molto attesa soprattutto perchè ha segnato l’effettiva ripartenza post-Covid, non è mancato lo spettacolo all’interno di un percorso suggestivo tra le bellezze della Riviera.

Mosca si è aggiudicato la vittoria attraverso una serie di tappe che si sono snodate tra Passetto e Numana sotto l’egida degli organizzatori dell’Assonautica Ancona in collaborazione con Guardia Costiera, Capitaneria di Porto e FIV Marche.

Soddisfatto il presidente della X Zona Vincenzo Graciotti: «La Conerissimo è un evento sempre gradito al movimento velico marchigiano. Il format della manifestazione ha saputo nel tempo legare la vela al territorio, promuovendo lo sport, la cultura del mare e le bellezze naturali e paesaggistiche della nostra splendida Riviera del Conero». A fargli eco anche Raffaele Velardocchia, presidente dell’ASD Assonautica Ancona:

«Malgrado il poco tempo a nostra disposizione per promuovere questa edizione, abbiamo ottenuto una buona risposta soprattutto dalla marineria dorica. Molti equipaggi professionisti non hanno ancora ripreso ufficialmente la loro attività e la Conerissimo è stata l’occasione per allenarsi in vista dei prossimi impegni agonistici. I tanti appassionati che ogni anno ci onorano della loro partecipazione anche in questo particolare momento sono stati vicini alla Conerissimo, dimostrando fiducia e apprezzamento per il rigore e l’attenzione a tutti gli aspetti organizzativi che riguardano la sicurezza della regata».