Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Tramec Cento VS Ristopro Fabriano: è scontro al vertice in serie B

La squadra cartaia è prima in classifica e va a giocare in casa della seconda. Il capitano Francesco Fratto: «Può essere un crocevia della "regular season", avversari tostissimi»

Il capitano della Ristopro Fabriano, Francesco Fratto, in azione durante il match di andata contro la Tramec Cento (foto di Marco Teatini)

FABRIANO – Sta per alzarsi il sipario su una delle sfide probabilmente più emozionanti e d’alto livello dell’intera “regular season” del campionato di serie B di basket.

La capolista Ristopro Fabriano (36 punti) domani sera, sabato 22 febbraio (ore 21.15), va in trasferta al Palasport di San Lazzaro di Savena (BO) per affrontare la seconda in classifica, la Tramec Cento (34). Una di quelle partite che, al di là di quello che possa essere il risultato finale, è bello giocare e gustarsi, perché per essere lì dove sono, vuol dire che queste due squadre finora hanno fatto un gran lavoro.

«Io penso che possa essere una sorta di crocevia della “regular season”». A presentare il match è il capitano della Ristopro Fabriano, Francesco Fratto. In caso di vittoria, infatti, i cartai metterebbero una seria ipoteca sul fatto di poter terminare fra le prime due classificate, con buone chance anche di “blindare” il vertice della graduatoria. Viceversa se a vincere sarà la Tramec Cento (che, lo ricordiamo, è l’unica squadra ad essere riuscita finora a vincere a Fabriano, 68-76 nel match di andata), allora tutti i giochi sarebbero aperti probabilmente fino alla fine.

«E’ da settembre che ci rincorriamo a vicenda con Cento… – prosegue Fratto: – parliamo di una squadra forte, probabilmente la più fisica di tutte, costruita bene, con diversi elementi di serie superiore. Ci assomigliamo un po’, con la differenza rispetto a noi che hanno qualche giocatore con le caratteristiche di “go tu guy”, come Leonzio. Vengono da una confitta a Cesena, per cui saranno sicuramente desiderosi di riscatto. Prevedo una partita tosta e maschia in cui dovremo dare tutti noi stessi».

Dal canto proprio la Ristopro viaggia sulle ali dell’entusiasmo di quattro vittorie di fila e di un pubblico sempre più numeroso (circa duecento i sostenitori cartai in viaggio anche domani). «Stiamo attraversando un buon momento, uno dei migliori dell’anno – prosegue il capitano biancoblù. – Probabilmente ci siamo resi conto di ciò che vogliamo fare, è venuta fuori la consapevolezza di quello che siamo, e questo si riflette sulle nostre prestazioni. Con la Tramec Cento sarà un ulteriore test importante, su un parquet difficilissimo».

Dirigeranno l’incontro i signori Stefano Barilani di Roma (che aveva già arbitrato la partita dell’andata) e Mirko Picchi di Ferentino (Fr).