Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Magia di Tonidandel allo scadere, l’Italservice Pesaro batte la Meta Catania

Il capitano dei rossiniani segna il gol decisivo a 8 secondi da termine della gara, regalando il 3-2 ai suoi e la terza vittoria consecutiva in campionato

Italservice Pesaro - Meta Catania

PPESARO – Gol al fotofinish e terza vittoria consecutiva, su tre gare disputate, per l’Italservice Pesaro. L’attore protagonista del PalaFiera è Felipe Tonidandel, il capitano, che a 8 secondi dal termine firma il 3-2 contro un’ostica Meta Catania. Rossiniani in campo con Miarelli, Tonidandel, Borruto, Canal, Cuzzolino. Rispondono gli ospiti con Dovara, Rossetti, Campoy, Galan, Musumeci. Inizio di gara prudente da parte delle due squadre, che preferiscono studiarsi senza accelerare troppo. Qualche buona occasione su entrambi i fronti, ma senza impensierire eccessivamente gli estremi difensori. Fino al vantaggio dei siciliani. Calcio di punizione poco fuori area per fallo di Salas (ammonito). Sulla palla ci va Musumeci, che invece di puntare la porta opta per il tocco corto verso Galan, che non sbaglia. L’Italservice prova subito a reagire, sfruttando il maggior possesso palla. Il pareggio arriva quasi al termine del primo tempo grazie a una magia di Borruto, che si inventa un dribbling fulmineo e, lanciato verso la rete, viene atterrato dal portiere catanese. Cuzzolino, dal dischetto, non fallisce. Pesaro ha altre due buone chances per segnare, ma non le sfrutta. Si riparte dopo l’intervallo e i padroni di casa trovano immediatamente il gol del 2 a 1 con Borruto, vera e propria spina nel fianco per la difesa avversaria. Catania, comunque, non intende mollare e, sospinta da un ispirato Galan, si rende più volte pericolosa, fino ad agguantare il pari con Rossetti, che approfitta di un errore in fase di ripiegamento da parte dei pesaresi. La partita si infiamma, il gioco si fa ancora più rapido fino agli ultimi minuti della gara, quando le due compagini sembrano ormai accontentarsi del pareggio. Ma a 8 secondi dal termine ci pensa il capitano Tonidandel a regalare il terzo successo consecutivo ai suoi, concretizzando con freddezza un’azione di contropiede. Pesaro resta imbattuta in campionato.

ITALSERVICE PESARO-META CATANIA BRICOCITY 3-2 (1-1)
ITALSERVICE PESARO: Miarelli, Tonidandel, Borruto, Canal, Cuzzolino, Ferraresi, Fortini, Salas, Honorio, Taborda, De Oliveira, De Luca, Vesprini, Del Grosso. All. Colini
META CATANIA BRICOCITY: Dovara, Rossetti, Campoy, Galan, Musumeci, Messina, Silvestri, Tusar, Vaporaki, Matamoros, Marletta, Taliercio, Manservigi, Tornatore. All. Lopez
MARCATORI: 12’59” p.t. Galan (M), 18′ Cuzzolino (P); 22’20” Borruto (P), 29’45” Rossetti (M), 39’52” Tonidandel (P)
AMMONITI: Salas (P)


Exit mobile version