Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Tirreno-Adriatico, Woods piazza l’acuto. Le Marche preparano l’accoglienza

Nella Follonica-Saturnia ha trionfato il canadese mettendosi alle spalle i principali avversari tra cui Vincenzo Nibali. Oggi la manifestazione approderà nelle Marche con la Terni-Cascia e il passaggio a Visso e Castelsantangelo sul Nera

Tirreno Adriatico 3
Nella Follonica-Saturnia di ieri trionfa il canadese Woods

SATURNIA- Entro nel vivo la Tirreno Adriatico 2020. Dopo le prime due tappe vinte dal tedesco Ackermann, nella Follonica-Saturnia di ieri, 9 settembre, è stato il canadese Micheal Woods a piazzare uno dei primi veri acuti della manifestazione. Woods è riuscito a primeggiare in un contesto durissimo per via del doppio Poggio della Murella ma soprattutto si è aggiudicato la missione di mettersi alle spalle i principali avversari come Majka, Fuglsang, Thomas, Van der Poel e Vincenzo Nibali, apparso comunque in buonissima forma.

Oggi, finalmente, è previsto l’arrivo nelle Marche con la Terni – Cascia (194km) che precederà la Norcia-Sarnano Sassotetto (202 km) di venerdì. Il grupponedi ciclisti tra le 13.30 e le 14.00 della giornata odierna transiterà per Visso e Castelsantangelo sul Nera varcando così il confine regionale. Sabato e domenica sono attesi fuochi d’artificio nella Castelfidardo – Senigallia (171km) e nella Pievetorina – Loreto (181km). Lunedì la conclusione con la cronometro finale di San Benedetto del Tronto (10km).

Sempre nel weekend, sabato nella fattispecie, la Tirreno-Adriatico attraverserà anche Ancona all’incirca per le ore 12.00. Vista la situazione il Comune dorico ha predisposto una serie di misure per consentire il regolare svolgimento della competizione. In molte strade sarà chiusa la circolazione a partire dalle 11.45 per poi essere sbloccata solo al completo transito dei partecipanti. L’elenco completo dei luoghi interessati è disponibile sui canali ufficiali del Comune di Ancona.