Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Tirreno-Adriatico, ancora Ackermann. Anche a Follonica vince il tedesco

Nella tappa di ieri è stato sempre il tedesco della Bora Hangsrohe ad aggiudicarsi la vittoria. Oggi nella Follonica-Saturnia potrebbero vedersi i big come Vincenzo Nibali. Giovedì l'arrivo nelle Marche

Tirreno - Adriatico 1
Nella Tirreno-Adriatico spicca ancora Ackermann

FOLLONICA- L’avvio della Tirreno-Adriatico 2020 nel segno del tedesco Pascal Ackermann. Dopo il successo fatto registrare a Lido di Camaiore, il gioiello della Bora Hangsrohe ha trionfato anche a Follonica lasciandoci gli avversari alle spalle nello sprint finale. Le due vittorie consecutive rappresentano sicuramente la sorprese di questo inizio di manifestazione che già da oggi inizierà a mettere in palio le salite che contano per la vittoria finale.

Oggi è in programma la Follonica-Saturnia (217km) mentre giovedì ci sarà l’arrivo nelle Marche con la Terni – Cascia (194km) in cui i ciclisti toccheranno le località di Visso e Castelsantangelo sul Nera. Venerdì ecco la Norcia-Sarnano Sassotetto (202 km) prima del gran weekend di sabato e domenica dove sono attesi fuochi d’artificio nella Castelfidardo – Senigallia (171km) e nella Pievetorina – Loreto (181km). Lunedì la conclusione con la cronometro finale di San Benedetto del Tronto (10km).

I big, su tutti Vincenzo Nibali, stanno iniziando a scaldarsi in vista delle salite e non è esclusa qualche prova di forza già nella giornata di oggi. La Follonica-Saturnia è una tappa dura e insidiosa dove dovrà emergere la tenuta atletica soprattutto nella doppia esecuzione del Poggio della Murella.