Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Thunder Matelica Fabriano, primo acuto: battuta la Mycicero Senigallia

La squadra di coach Christian Rapanotti cancella lo zero in classifica nel campionato di serie B femminile di basket vincendo per 48-42, nel secondo quarto l'allungo rivelatosi poi decisivo

FABRIANO – Dopo due sconfitte, la Thunder Matelica Fabriano al terzo tentativo rompe il ghiaccio e cancella lo “zero” in classifica nel campionato di serie B femminile di basket.

Tra le mura amiche del palasport di Matelica, infatti, le ragazze di coach Christian Rapanotti hanno centrato il primo successo stagionale battendo la Mycicero Senigallia per 48-42 al termine di un match che, eccezion fatta per l’inizio della gara (4-14 per le ospiti dopo cinque minuti), hanno sempre condotto, anche con un massimo di undici lunghezze.

«Abbiamo iniziato male la partita, con errori banali in attacco e non applicando gli adeguamenti difensivi che ci sono costati il il break iniziale in favore di Senigallia – commenta l’allenatore fabrianese Rapanotti. – A quel punto, però, le ragazze sono state brave a non mollare, abbiamo subito appena 7 punti tra il 5’ ed il 20’ minuto, questo ci ha permesso di andare all’intervallo avanti di quattro (25-21, nda). Dopo l’intervallo abbiamo costruito il successo eseguendo quanto avevamo preparato in difesa, dimostrando fiducia nel lavoro settimanale». 

Calata alla distanza (e pian piano imbavagliata) la brava senigalliese Sordi (comunque top scorer della gara con 22 punti), infatti, la Thunder ha gradualmente aumentato il proprio vantaggio grazie alle scorribande di Michelini, alle conclusioni da lontano di Zamparini e Stronati, e all’energia di Paffi, raggiungendo il massimo vantaggio sul 43-32 al 34’ grazie a due liberi di Ricciutelli. 

Nel finale, però, la Thunder si complicava un po’ la vita consentendo il rientro in partita della Mycicero, fattasi insidiosa al 39’ sul 45-42 con due personali di Angeletti. Ma la squadra di Rapanotti non falliva i possessi decisivi, chiudendo il match sul 48-42 in proprio favore e conquistando così i primi due punti stagionali. 

«Le nostre percentuali al tiro sono ancora deficitarie, ma stavolta era troppo importante vincere – non fa il sofistico coach Rapanotti. – Sono contento, perché questo è un gruppo che lavora sempre con applicazione e quindi questa è la vittoria di tutte loro».

Nel prossimo turno, sabato 2 novembre, la Thunder Materica Fabriano andrà in trasferta a San Lazzaro di Savena (Bo) per affrontare la forte Bsl, mentre la Mycicero Senigallia osserverà la propria giornata di riposo.

THUNDER MATELICA FABRIANO – MYCICERO SENIGALLIA = 48-42

THUNDER MATELICA FABRIANO – Bernardi 4, Stronati 5, Sbai, Zito, Baldelli 2, Ricciutelli 2, Gargiulo, Ceccarelli, Zamparini 9, Michelini 15, Paffi 6, Franciolini 5. All. Rapanotti

MYCICERO SENIGALLIA – Mengucci 2, Cattalani 2, Veroli, El Haiti 4, Sordi 22, Baracaglia, Vecchietti, Formica 2, Lazzaro, Bonacci, Angeletti 8, Burini. All. Tonici

ARBITRI – Renga di Folignano (Ap) e Visocchi di Civitanova (Mc)

PARZIALI – 12-16, 13-5, 10-7, 13-14

ANDAMENTO – 12-16 al 10’, 25-21 al 20’, 35-28 al 30’, 48-42 finale.