Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Tennistavolo, riparte col piede giusto la Clementina di Jesi

Primo concentramento a Terni il 3 ottobre per la Clementina-RoyRebel che affronterà il campionato di Serie B. Ma intanto le ragazze della Scuola hanno aperto la stagione con le qualificazioni agli Italiani di Ancona

La Clementina RoyRebel Jesi che affronta il campionato di Serie B

JESI – Ripartono le competizioni nazionali e regionali, il tennistavolo jesino ottiene i primi risultati. La Polisportiva Clementina ASD riparte con obiettivi importanti per la nuova stagione agonistica 2021/2022 e prosegue con le attività e le proposte educative della propria Scuola di Tennistavolo rivolte alle scuole di Jesi . Confermati i tecnici Sergei Mokropolov, aiutato dalla giocatrice di serie A2 Sonja Ivanova e dalla nazionale irlandese Mia O’Rahilly Egan, giocatrice della nazionale seniores Irlandese. Mia farà parte della squadra femminile che disputerà il campionato di serie B con tutte le ragazze cresciute nella società jesina: primo concentramento a Terni domenica 3 ottobre per la Clementina-RoyRebel.

Le ragazze della Scuola di Tennistavolo di Jesi (Beatrice Berzano, Rachele De Luca e Margherita Pierella) hanno aperto la nuova stagione agonistica con il primo torneo femminile nazionale a Terni il 18 settembre, disputando le categorie 5° e 4° nazionale. Buoni piazzamenti e segnali di crescita dopo la pausa estiva.

Sul fronte regionale, il 26 settembre al Pala Prometeo di Ancona il Comitato FITeT Marche ha aperto l’attività individuale con il primo torneo di qualificazione femminile per i Campionati Italiani. Nei 4° categoria femminili, derby per la Clementina con Beatrice che prevale 3-2 sulla compagna di squadra Rachele in un incontro equilibrato come può essere tra atlete che si allenano assieme in palestra. Ottimo risultato per Margherita Pierella, che vince il torneo 5° categoria davanti all’atleta fabrianese Giampieri e alla Russo di Montemarciano. Nella stessa giornata, novità per il tennistavolo regionale, si è disputato un torneo giovanile misto non di qualificazione, che ha visto 40 atleti fra Under 11, 13, 15, 17, 19 e 21, avendo la possibilità di gareggiare in due categorie, la propria e quella superiore.

La Polisportiva Clementina ASD, coadiuvata dai propri tecnici, ha partecipato con 10 atleti (Michele Giampaoletti , Luca Marcheggiani, Leonardo Meschini, Tobia Giuliani, Giovanni Cesaretti, Lorenzo Ragni, Beatrice Berzano, Rachele De Luca e Margherita Pierella) che si sono ben distinti nelle diverse categorie.

Vittoria di Michele Giampaoletti nell’U19, nonostante sia un atleta U17, che prevale in finale sull’atleta Piergiovanni della Repubblica di San Marino. Nella propria categoria Giampaoletti cede in finale ad un ottimo Luca Belardinelli dell’UPR Montemarciano, partita molto combattuta e terminata 2-3 con il punteggio di 14-12 nel set finale.

Le ragazze della Clementina nel misto hanno riportato alcune vittorie importanti, come Beatrice Berzano, capace di arrivare in semifinale nell’U17 (lei è U15) e cedere 3-1 dopo una partita intensa e combattuta. Nell’U19 Margherita Pierella termina 7° e Rachele De Luca 9°, davanti ai compagni di squadra Meschini (11°), Giuliani (12°) e Marcheggiani (13°).

Nell’U21, primo torneo per la neo acquisto della Polisportiva Clementina, l’irlandese Mia O’Rahilly Egan che cede 1 solo set nei 3 incontri disputati, aggiudicandosi il primo posto davanti a Andrea Ieronfantico (UPR Montemarciano), Lorenzo Piergiovanni (RSM) e Matteo Angelucci (UPR Montemarciano). Nelle categorie U11 e U13, Giovanni Cesaretti (Pol.Clementina) si piazza 3° nell’U11 dietro al forte giocatore di Fabriano, Alessandro Ausili, capace di aggiudicarsi anche la categoria superiore, U13 davanti agli atleti di San Marino.

Sabato 2 ottobre è previsto un Open Day dalle 17 alle 20 presso i giardini pubblici di Jesi dove l’amministrazione Comunale ha installato due tavoli da ping pong. Questa soluzione ha visto un numero crescente di appassionati che hanno occupato i tavoli fin da subito, tutti i giorni e a tutte le ore. Il ringraziamento della Clementina va «all’assessore Ugo Coltorti, che ha creduto nel fattore aggregante di questo sport».