Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Tennis, a Jesi per tifare gli Under 14 delle Marche

Da venerdì 13 a domenica 15 dicembre al Nice Club la sfida alle rappresentative regionali di Liguria, Campania e Friuli Venezia Giulia per un posto nella Final Eight del Campionato Italiano di Tirrenia, dal 2 al 6 gennaio 2020

JESI – Fine settimana dedicato al tennis in città: sui campi del Nice Club, da venerdì 13 a domenica 15 dicembre prossimi, le rappresentative regionali di Marche, Liguria, Campania e Friuli Venezia Giulia si sfideranno per la conquista di un posto nella Final Eight del Campionato Italiano under 14 che si terranno al Centro Federale di Tirrenia dal 2 al 6 gennaio 2020.

Edoardo Principi del Tennis Team Senigallia, Nadin Barbarossa– fabrianese- del Villa Carpena, Francesca Tassi dello Janus Tennis Club Fabriano, Michele Mecarelli del Nice di Jesi, Danny Stella del Circolo Tennis Porto San Giorgio, Matteo Sciahbasi del Circolo Tennis Porto San Giorgio, Carlotta Bassotti del Circolo Cittadino di Jesi e Maria Stella Musarra del Tennis Club Baratoff di Pesaro: sono i nomi dei convocati marchigiani per l’appuntamento. «Manca un altro pezzo forte jesino- evidenzia il presidente della Federtennis marchigiana Emiliano Guzzo– Arianna Silvi che non potrà esserci per un impegno di scuola. Ma Mecarelli viene da una vittoria al torneo internazionale under 12 di Bari, Bassotti ha fatto parte della squadre del Circolo che ha vinto il titolo tricolore». Spiega Guzzo: «Jesi è al centro del movimento regionale, per posizione e strutture: da otto anni le migliori giovani racchette marchigiane, da Cocciaretto a Quinzi, Travaglia e Ramazzotti, sono passati qui dal nostro Centro tecnico federale».

 

Da sinistra Carla Saveri, Emiliano Guzzo, Ugo Coltorti e Giovanni Torresi

A fare gli onori di casa ci sono l’assessore allo sport Ugo Coltorti e Carla Saveri, in rappresentanza del Club delle balette che unisce Jesi, Mantova e Urbino, i tre centri accomunati dal rinvenimento delle storiche palline per il gioco della pallacorda, antesignano di quello del tennis. «La testimonianza di una tradizione cittadina dello sport e di una attitudine che hanno radici nei secoli».

Negli ultimi anni le Marche hanno per due volte conquistato il titolo under 14 e ancora lo scorso anno hanno raggiunto la finale. «L’obiettivo- dice Guzzo- è rinnovare il traguardo della precedente edizione e magari migliorare. Siamo la regione che più ha fatto passi avanti al vertice del tennis giovanile».

Dice Giovanni Torresi, vice presidente del Coni Marche: «Orgogliosi come Coni del lavoro fatto in questi anni dalla Fit Marche e della crescita dei risultati. Siamo vicini al tennis e a questa manifestazione».