Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

SuperLega, la Cucine Lube proverà a prendersi la SuperCoppa

Nuova formula per il primo trofeo stagionale che torna ad assegnarsi a Cagliari dopo 11 anni con la Final Four. I cucinieri non la vincono dal 2014. Semifinale con Modena. Si gioca il 31 ottobre - 1 novembre

La Cucine lube non vince la SuperCoppa dal 2014

CIVITANOVA – La Lega Volley ha previsto delle novità per la prossima edizione della SuperCoppa Italiana che manca dalla ricca bacheca cucinieri dal 2014 nella finale di Brindisi e che è stata vinta 4 volte.

L’ipotesi che fosse proprio l’Eurosuole Forum di Civitanova Marche, campo dei Campioni d’Italia ad ospitare la kermess sportiva tra le 4 migliori formazioni della passata stagione maschile è tramontata a favore della Sardegna e di Cagliari dove si tornerà a distanza di 11 anni e con la formula diversa: non più la gara secca ma la final four, quindi semifinali e finalissima.

La manifestazione sarà disputata al PalaPirastu, lunedì 31 ottobre e martedì 1 novembre. In Semifinale i Campioni d’Italia della Lube se la vedranno con Modena, mentre Perugia – Trentino è l’altro incrocio. Chi vince martedì 1 novembre ambirà al trofeo finale.

Per non stoppare tutta la SuperLega che è molto compressa, Civitanova e gli altri tre collettivi impegnati nella Final Four non disputeranno la quinta giornata di andata della regular season, in programma il 30 ottobre, e giocheranno gli incontri del quinto turno in altra data.

Nessuna polemica da parte della Cucine Lube che già nella passata stagione ha organizzato l’evento. Chissà che giocare in altra sede non porti fortuna a De Cecco e compagni. Al Dg Cormio, ad esempio, la Sardegna evoca dolci ricordi come la Coppa vinta con Trento nel 2011.

Per il DG biancorosso «credo che variare la location favorisca l’interesse dando la possibilità a tante altre persone di ammirare questi match di cartello. Si tratta di un impianto importante che ha ospitato recentemente un’amichevole della nazionale seniores e che nel 2021 vide trionfare la selezione azzurra U21 nella Finale iridata con la Russia. Un fattore importante è la calendarizzazione dell’evento. Giocare dopo aver già disputato alcuni turni di Regular Season può aumentare lo spettacolo grazie alla presenza di roster più rodati e completi. Che la Lube voglia onorare tutte le competizioni non è una novità, ma teniamo molto alla Supercoppa 2022. La squadra lavorerà sodo per farsi trovare pronta».