NikolaTesla Unplugged by Elica
NikolaTesla Unplugged by Elica
Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Harley Davidson Route 76
Harley Davidson Route 76

SuperLega, la Cucine Lube ospita Trento per gara 1 di semifinale

Dopo 10 giorni di attesa comincia la corsa in semifinale per la squadra di Blengini che ospita la lanciatissima Itas Trento. Si gioca alle 20.30. Gara 2 lunedì a campi invertiti. Subito una sorpresa: Modena ha vinto a Perugia

Il brasiliano Lucarelli ai saluti

CIVITANOVA – L’attesa è finita e finalmente si gioca. Cucine Lube e Itas Trento saranno in campo alle 20.30 all’Eurosuole Forum per gara 1 di semifinale ritrovandosi di fronte nella fase clou della stagione. Il match è trasmesso in diretta su Rai Sport. Dirigono Zanussi e Cerra

A caccia del terzo tricolore di fila e reduce da quattro serie di Finali Scudetto consecutive, di cui tre vinte, la Cucine Lube ha chiuso al secondo posto una stagione regolare segnata da qualche contrattempo e ha avuto un ottimo impatto ai Play Off eliminando Monza in due gare nei Quarti.

Terza in griglia, l’Itas Trentino attraversa un momento magico testimoniato dopo l’approdo alla Finalissima di CEV Champions League ai danni di Perugia e la vittoria della ‘bella’ con Piacenza nei Quarti dei Play Off Scudetto. I gialloblù cercheranno di raggiungere la finale, serie che a Trento manca dalla sconfitta in 3 gare nella resa dei conti del 2016/17 contro la Lube.

Nella classifica finale di SuperLega i cucinieri si sono classificati secondi con 57 punti all’attivo, i trentini terzi in graduatoria a quota 53. Nell’altra semifinale, gara 1 giocata a Perugia col successo di Modena per 3-1 a conferma dell’estremo equilibrio che regnerà nelle due serie.

Tra i più caldi tra i cucinieri c’è lo schiacciatore brasiliano Ricardo Lucarelli, ex di turno.

«Trento gioca molto bene dall’inizio della stagione – ha detto – ma ora ha in più una buona dose di fiducia maturata grazie a risultati importanti come la qualificazione per la Finale di Champions League. Ci aspetta una partita complicata – ha aggiunto lo schiacciatore brasiliano – ma ci stiamo preparando e il passaggio del turno in due gare ci ha permesso di allenarci nel migliore dei modi. L’Itas ha giocato più di noi, ma non troveremo avversari stanchi perché la squadra gialloblù è giovane e ha già dimostrato tante volte di recuperare in fretta le energie».

Natale a Gradara