Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

SuperLega, La Cucine Lube conferma coach Giannini e presenta Gottardo

Dopo Mattia Bottolo ecco Mattia Gottardo. Prosegue il ringiovanimento del roster della squadra di Blengini che avrà ancora al suo fianco il suo vice Romano Giannini. Jiri Kovar ai saluti

Coach Romano Giannini sarà ancora il vice di Blengini

CIVITANOVA – Costruire la giusta alchimia nello staff tecnico fa tutta la differenza tra un messaggio chiaro e coerente che arriva alla squadra e uno confuso e contraddittorio. La Volley Lube comunica che il tecnico Romano Giannini farà parte dello staff di Chicco Blengini anche nella prossima stagione agonistica. Vista la sintonia, il rinnovo per un altro anno era già scritto, mancava solo l’annuncio ufficiale. Gianini è un tecnico esperto con tanti anni di panchina da capo allenatore e calarsi nella realtà del vice non era scontato ma con umiltà, ironia, rispetto e grande passione si è ambientato a tempo record e messa in archivio la stagione chiusa con lo Scudetto, il secondo allenatore biancorosso originario di Porto Potenza Picena proseguirà il suo lavoro.

Per coach Giannini: «C’è stata subito chimica con Chicco Blengini, in parte perché siamo coetanei, in parte perché alleniamo entrambi da parecchio tempo, anche se lui ha molta più esperienza ad altissimo livello. Nel complesso lo staff tecnico biancorosso ha trovato la giusta alchimia. Il tricolore mi ha reso euforico, ma ora dobbiamo guardare avanti. Se vogliamo ripeterci c’è già da voltare pagina, resettare e concentrarsi sul futuro”. “In vista della prossima stagione – insiste – la priorità sarà ringiovanire il gruppo senza perdere di vista forza, equilibrio e concretezza della squadra. Abbiamo ancora la palla del secondo tocco nelle mani di un palleggiatore che secondo me è uno dei migliori al mondo, se non il più forte. Questo fattore, nella costruzione di una squadra, permette di avere ancora la temperatura del cambio palla, che non è poco per un roster in divenire. Quest’anno, inoltre, avremo un innesto cruciale come il capitano Osmany Juantorena, che vorrà dare tutto dopo la sosta forzata ai box per l’infortunio che ne ha condizionato l’ultima stagione».

All’addio di Jiri Kovar destinato all’esperienza in Grecia con il Panathinaikos, arriva in biancorosso il campione del mondo U21 Mattia Gottardo, un altro Mattia dopo Bottolo. Cresciuto da laterale nelle giovanili della Kioene Padova per poi approdare in pianta stabile come liberodella prima squadra patavina, si è distinto per atletismo e temperamento.  L’atleta, classe 2001 di 190 cm, nativo di Cittadella a ottobre ha trionfato nella Finale dei Mondiali U21 contro la Russia. Per caratteristiche ricorda Kovar ma anche un altro ex Lube come Jacopo Massari. «Per me la chiamata dei Campioni d’Italia è stata sorprendente – ha detto – e ho messo un po’ a realizzare quello che stava accadendo. Sono contentissimo e onorato. Crescerò lavorando fianco a fianco con grandi campioni, ritroverò il mio amico Mattia Bottolo e tornerò a giocare da schiacciatore, il ruolo che prediligo».