Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Storm Vela Pallanuoto, Altamura: «Teniamo alta la concentrazione, vogliamo far bene»

La giocatrice dorica ha focalizzato l'obiettivo sulla partita contro la Rari Nantes Florentia, fondamentale per il cammino delle anconetane in campionato

Elena altamura
Elena Altamura, Storm Vela Pallanuoto Ancona

ANCONA – Domani pomeriggio alle 16, nelle acque della Piscina del Passetto di Ancona, la Storm Vela Pallanuoto di coach Milko Pace affronterà la Rari Nantes Florentia nel minigirone di Serie A1 femminile. Considerando il livello di Catania e Roma, corazzate del raggruppamento, quella con le gigliate assume i connotati di una gara da non sbagliare.

Le parole della vigilia sono state affidate alla giocatrice anconetana della nazionale Elena Altamura: «Affrontiamo un avversario che conosciamo molto bene, ci abbiamo giocato spesso e sappiamo che di questo girone è l’unico che si può definire al nostro livello. Una buona squadra, con un ottimo portiere, che incontro ai raduni della nazionale, ma anche altre giocatrici molto brave, tra cui la Nencha, la Giachi, la Francini, la Cordovani, giocatrici che conosciamo tutte bene. L’importante sarà mantenere la concentrazione sino alla fine, gli ultimi minuti ci sono stati spesso fatali, in altre circostanze. Possiamo farcela».

La ricetta per far bene è molto chiara: «Non dovremo però commettere i soli errori – continua Altamura -, non dovremo mai distrarci, perché quando ci capita poi finisce che prendiamo diversi gol di fila. E poi dovremo fare attenzione a gestire i momenti di fatica, che sono quelli in cui si annebbiano le idee e in cui perdiamo lucidità. Personalmente sono molto stimolata da questo confronto, così come dal percorso che ho intrapreso con la nazionale, che mi permette di migliorare ancora, prendendo esempio da ragazze molto più esperte di me».