Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Stadio Dorico, pubblicato il bando per la gestione dell’impianto

Le manifestazioni d'interesse potranno essere presentate fino al 20 luglio. L'Anconitana del presidente Marconi parteciperà alla gara

Stadio Dorico
Una vecchia immagine dello stadio Dorico prima dei lavori

ANCONA – L’attesa è finita e il bando di gestione per lo stadio Dorico è stato pubblicato sul sito internet del Comune di Ancona. Rispettando le attese, la procedura per l’aggiudicazione (deliberata nella Giunta di giovedì scorso 2 luglio) è visibile a tutte le parti in causa e sarà aperta fino alle 10 del 20 luglio.

Potranno partecipare solo i soggetti privati (società sportive, gli enti di promozione sportiva, le federazioni sportive oppure un qualsiasi operatore economico) che non hanno già in gestione un impianto di simile destinazione venendo meno, in questo modo, al regolamento comunale.
In attesa di capire quali saranno le sue avversarie (solo la Giovane Ancona si era espressa a favore di una possibile partecipazione), l’Anconitana del presidente Stefano Marconi presenterà la sua domanda per rendere il rinnovato impianto del Viale della Vittoria la casa di tutte le sue giovanili.

Per l’aggiudicazione del bando si valuteranno sia l’offerta tecnica (90 punti) che l’offerta economica (10 punti), tenendo conto di molteplici fattori che vanno dalla destinazione fino alla natura giuridica passando per l’esperienza, il numero dei tesserati, l’uso del defibrillatore e così via.

Inoltre, particolare da non trascurare, a chi risulterà vincitore del bando sarà destinato gratuitamente il 50% delle ore utili (quelle destinate a produrre tariffario) con la specifica che, in ogni caso, il restante 50% delle ore dovrà essere prioritariamente assegnato per gli allenamenti della prima squadra della città o delle formazioni a lei collegate (quelle del settore giovanile). La manutenzione ordinaria spetterà alla società vincitrice della gara mentre quella straordinaria al Comune di Ancona.

L’intero bando, con tutti i parametri nello specifico, è consultabile all’interno del sito internet www.comune.ancona.gov.it/ankonline.