Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Vigor, Guiducci e Sassaroli dopo il derby: «Meritavamo la vittoria»

Le dichiarazioni di tecnico e calciatore rossoblu nel post match della gara con l'Anconitana. Per i senigalliesi soddisfazione a metà: il pari lascia un po' di amaro in bocca

SENIGALLIA – «Abbiamo subito un tiro in porta: quello di Trombetta. Questa è la realtà. Ma la squadra ha fatto bene. C’è comunque amaro in bocca perché meritavamo la vittoria». Sono le parole del tecnico Massimiliano Guiducci nel dopo partita con l’Anconitana, finita 1-1.

La sua Vigor ha disputato un’ottima prestazione, mettendo alle corde i dorici e incassando la rete del pari soltanto nei minuti di chiusura: «Un peccato – seguita –, però avremmo dovuto essere più cinici per chiudere l’incontro. In queste categorie i giocatori fanno la differenza e lo si è visto con il calcio piazzato dell’argentino. Mi dispiace perché da quello che mi hanno detto i ragazzi la punizione era inesistente (il fischio dell’arbitro ha lasciato i rossoblu molto perplessi, ndr)».

Ma il bicchiere è mezzo pieno: «Abbiamo battagliato alla grande contro i biancorossi – conclude il trainer senigalliese – e dobbiamo prendere quanto di buono fatto. Ovvero una gara molto importante. Se giochiamo così ci toglieremo belle soddisfazioni».

Soddisfazioni come quella di vincere anche davanti ai propri tifosi: «Continuiamo su questa squadra – è l’eco di Mattia Sassaroli, tra gli mvp del match – e il successo arriverà anche in casa. Abbiamo fatto una grossa prestazione che alla fine parla di un pareggio, ma la prendiamo come fosse una vittoria». La gioia è doppia per lui che, da anconetano doc, ha sfidato i colori di cui è da sempre tifoso: «Una grande sensazione – sottolinea il centrocampista -. Ma oggi sono un giocatore della Vigor e ho dato tutto per la mia squadra».