Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Conclusi i recuperi delle squadre di Prima e Seconda Categoria

Dodicesima giornata di campionato per le formazioni senigalliesi. Colpo grosso della Castelleonese a Falconara con Spadoni, pari il Monserra (con un penalty fallito da Zupo, poi in gol nella ripresa)

Una fase del match d'andata tra FC Falconara e Castelleonese

SENIGALLIA – Si sono da poco concluse alcune delle gare di recupero della dodicesima giornata di campionato, rinviate due settimane fa a causa dei drammatici fatti di Corinaldo. Nel girone B di Prima Categoria colpo grosso della matricola Castelleonese che sbanca il Roccheggiani grazie al tap-in vincente di Spadoni. L’1-0 inflitto alla compagine locale dell’FC Falconara proietta nelle zone ancor più nobili della graduatoria la truppa di Giampiero Lattanzi.

Il tecnico dei suasani a fine partita dichiara: «Il Falconara veniva da un periodo ottimo, ma noi avevamo troppo bisogno di questi tre punti, dopo alcuni pareggi. Siamo stati tosti fino alla fine, ci siamo difesi bene. Potevamo anche chiuderla, ma va bene così».

Pari il Monserra contro il San Biagio. Al Vianello di Offagna termina 1-1 per via delle reti di Marziani (32′) per gli osimani e Zupo, ad inizio ripresa, per il team di Matteo Moretti. Lo stesso Zupo, nel corso del primo tempo, fallisce un calcio di rigore. Ma per i biancorossi resta tuttavia un risultato positivo visto il valore dell’avversario.

In Seconda Categoria C, il Senigallia Calcio cade di misura 1-2 alle Saline per mano del Ponterio. Decisivo per gli ospiti Solazzi, autore di una doppietta ad inizio secondo tempo. I locali provano a rientrare in partita con Gemma nel finale, ma non riescono a pareggiare i conti.

Non scende in campo l’Olimpia Ostra Vetere contro la Nuova Folgore, a causa della neve. Il match è rinviato a data da destinarsi (verosimilmente al 29 dicembre, giornata designata dal C.R. Marche in giocheranno tutte le altre di Prima e Seconda Categoria).