Scooter elettrici Civitanova Marche MENCHI
Scooter elettrici Civitanova Marche MENCHI
Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Garden Europa Azienda Florovivaistica
Garden Europa Azienda Florovivaistica

Esplode la gioia del Campocavallo: È Serie C1

La formazione osimana guidata da mister Pizzichini, dopo un'esaltante rincorsa, vince lo spareggio promozione con la Moscosi imponendosi 5-2 volando con pieno merito nella massima categoria regionale

La gioia del Campocavallo promosso in Serie C1
La gioia del Campocavallo promosso in Serie C1

FALCONARA- I tifosi, le motivazioni, le emozioni e il valore dei protagonisti in campo avevano poco a che fare con una Serie C2. Campocavallo – Moscosi, spareggio promozione del girone B, è stata capace di raccogliere nell’impianto falconarese del PalaBadiali il pubblico delle grandissime occasioni per l’ultimo atto di un campionato che non ha fatto mancare i colpi di scena fino all’ultima giornata. È servito un match secco per decretare la regina di un raggruppamento in cui osimani e cingolani avevano chiuso in vetta a 51 punti. E così esulta il Campocavallo, la formazione di Andrea Pizzichini, Alessandro Giordano, Giuseppe Monteferrante, Matteo Mulinari, Stefano De Capua e tutti gli altri protagonisti di una rincorsa incredibile, cementificata soprattutto nella seconda parte dell’anno.

Gara d’altri tempi, in cui il Campocavallo ha subito mostrato i muscoli dalle prime battute. Giordano, con il solito timbro del Principe, e Monteferrante hanno mandato le formazioni al riposo sullo 0-2. Nella ripresa ancora Monteferrante ha apparecchiato la tavola per la festa, prima del grande ritorno della Moscosi con l’uno due Gigli – Calvisi. Chi poteva chiudere la contesa se non il tandem che nelle ultime partite si è preso, con merito, la copertina della rimonta. Giordano e Monteferrante, con il quarto e il quinto goal, hanno decretato l’estasi cavallara, certificando un approdo in Serie C1 cercato, voluto e sognato già da quest’estate, nel giorno della presentazione. Da segnalare la standing ovation del PalaBadiali all’uscita in campo del simbolo dei cingolani Mirco Penna. Un tributo ad un campione del futsal doveroso per una platea di quella portata.